Alberto Peterle

Alberto Peterle

  • ARTI VISIVE
  • SCULTURA

Nato a: Conegliano

Vive a: Cimadolmo - Treviso

Età: 28

Biografia

Alberto Peterle nasce a Conegliano (TV) nel 1989, risiede a Cimadolmo, un piccolo paese nella periferia di

Treviso. Nel 2008 consegue il diploma di maturità presso l’istituto tecnico ITIS E.Fermi Treviso, indirizzo chimico.

Grazie al suo desiderio di conoscere meglio il mondo dell’arte, nel 2014 si iscrive ai corsi serali organizzati

dall’associazione Accademia 88 di Spresiano (TV) seguiti dal maestro del liceo artistico di Treviso Giordano Russo.

In seguito, grazie anche all’esperienza di lavoro nel settore chimico e dei materiali compositi, comincia a

sperimentare nuove tecniche non convenzionali, usando materiali quali vetroresina, colle, stucchi e minerali oltre

che a pigmenti puri.

Biografia completa
Nel 2008 consegue il diploma di maturità presso l’istituto tecnico ITIS E.Fermi Treviso, indirizzo chimico.

Grazie al suo desiderio di conoscere meglio il mondo dell’arte, nel 2014 si iscrive ai corsi serali organizzati

dall’associazione Accademia 88 di Spresiano (TV) seguiti dal maestro del liceo artistico di Treviso Giordano Russo.

In seguito, grazie anche all’esperienza di lavoro nel settore chimico e dei materiali compositi, comincia a

sperimentare nuove tecniche non convenzionali, usando materiali quali vetroresina, colle, stucchi e minerali oltre

che a pigmenti puri. Nel 2013 viene selezionato dal “Progetto Giovani” di Treviso per partecipare alla

manifestazione “Prospettive eccentriche”. A fine 2013 vince il primo premio al concorso “Quale futuro?” rivolto

ai giovani artisti con l’opera “Embryonic memory in a lifeless hearth”. Inizio 2014 viene segnalata un opera al

concorso organizzato da Arteficiolinea per il premio internazionale ARTPROTAGONIST 2014. A maggio 2014 viene

selezionato per partecipare all’evento artistico promosso dall’associazione stART dare forma alla creatività,

presso la zona fieristica di Santa Lucia di Piave (TV). A Giugno 2015 viene selezionato tra gli artisti finalisti al

premio internazionale DonkeyArtPrize2015 con l’opera “People”. L’opera “People” è stata esposta dal 2 al 13

luglio 2015 in una mostra collettiva allo Mostrami Spazio Folli a Milano. Nel 2016 partecipa alla collettiva a tema

“Riproduzione” organizzata dall’associazione culturale Il Citofono di Spresiano. Nel 2017 espone le sue opere alla

personale HUMAN.