Share:

Decibel / Scenari sonori

Città: 
Valdagno
Scadenza: 
15/04/2016
Bando di concorso per il teatro contemporaneo. La quinta edizione di un festival che è una gara di proposte, un concorso di idee. Un’officina, uno spazio aperto, una possibilità.


Livello 4 - Associazione Culturale
in collaborazione col Comune di Valdagno istituisce nell'anno 2016 la quinta edizione del concorso CrashTest dedicato ad opere di Teatro di sperimentazione, performativo, di ricerca, legato al contemporaneo.

L'obiettivo di questa iniziativa è quello di offrire alle giovani compagnie teatrali uno spazio dove esporre i propri lavori, favorendo la diffusione e il confronto tra i nuovi soggetti del teatro italiano. CrashTest nasce con la volontà di essere un'occasione di scambio e scoperta culturale per il territorio, un moto artistico, una ricerca di reciprocità tra le persone e le arti.

IL TEMA
I lavori da presentare a questa quinta edizione di CrashTest – Collisioni di Teatro Contemporaneo dovranno avere a che fare con il tema: DECIBEL Scenari Sonori

Gli spettacoli e i laboratori proposti si interrogheranno sul tema del suono nel lavoro artistico. Uno spettacolo di ricerca difficilmente può prescindere dalla sperimentazione sonora. Ci interessano progetti artistici che indaghino le potenzialità dell'uso della voce e/o del suono, sia esso musica dal vivo, suono registrato, campionature, progetti musicali costruiti ad hoc, o semplicemente brani editi scelti per incorniciare, accompagnare, elevare ciò che esprimono le immagini, atmosfere, rumori, o anche il silenzio, come scelta artistica. Insomma, tutto ciò che si aggiunge al senso della vista, tutto ciò che può rendere uno spettacolo un'esperienza uditiva.
Che valore ha il suono in teatro? Esistono spettacoli nati attorno ad una drammaturgia sonora? Quante possibilità ha la voce del performer? Quali strade hanno aperto le nuove tecnologie in questo campo?
Il suono mantiene ancora oggi il potere evocativo, emotivo, immaginifico che aveva nel teatro greco o nel teatro elisabettiano? Infine, nell'epoca dell'egemonia dell'immagine è ancora possibile 'toccare' lo spettatore attraverso gli altri sensi?

CHI PUÒ PARTECIPARE
Possono partecipare compagnie o singoli artisti residenti in territorio italiano o europeo. È possibile concorrere con un solo lavoro. Non saranno accettati lavori in forma di studio ma solo spettacoli compiuti. È esclusa la partecipazione ai vincitori della precedente edizione di CrashTest.

COME PARTECIPARE
I progetti dovranno pervenire all'ente organizzatore attraverso l'apposita procedura online all'indirizzo www.crashtestfestival.it/iscrizione.
Il modulo richiede curriculum, schede artistica e tecnica del progetto e link al video integrale dello spettacolo (insindacabile). Alle compagnie selezionate verranno chiesti in seguito ulteriori materiali utili alla promozione dell'evento.

Il materiale dovrà essere inviato entro e non oltre il 15 aprile 2016.

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare l'organizzazione all'indirizzo info [at] crashtestfestival [dot] it.

I candidati, compilando e inviando il modulo d'iscrizione si impegnano ad accettare il presente regolamento in tutte le sue parti.

Non sono previsti costi d'iscrizione. Alle compagnie selezionate saranno garantiti vitto e alloggio per i giorni del festival attraverso l'ospitalità diffusa, e un rimborso spese viaggio calcolato in base al chilometraggio, con un massimale di 200€ a compagnia.

SELEZIONE
L'ente organizzatore, presa visione di tutti i materiali ricevuti, selezionerà i quattro finalisti che saranno chiamati ad esibirsi nelle serate del 2 e 3 settembre 2016, presentando il proprio lavoro a Valdagno (VI). I nomi delle compagnie selezionate verranno comunicati entro il 15 maggio 2016.
In tale data tutti i partecipanti verranno informati dell'esito delle selezioni. I nomi verranno inoltre pubblicati sul sito www.crashtestfestival.it (come tutte le altre informazioni utili).
Date e orari di spettacolo saranno stabiliti dall'ente organizzatore e saranno insindacabili. Una volta che le compagnie finaliste hanno confermato la loro partecipazione, il ritiro dalla manifestazione per qualsiasi motivo comporterà il pagamento di una penale pari all'ammontare del premio.
Alle compagnie finaliste si chiede inoltre di rimanere a Valdagno per l'intera durata del concorso (2, 3, 4 settembre); questa per noi è una condizione necessaria, poiché lo spirito del festival sta nella condivisione del lavoro, delle idee, delle esperienze.

LABORATORI
CrashTest vuole offrire un'occasione di confronto con il territorio. A questo scopo sarà richiesto agli artisti partecipanti di dirigere un laboratorio aperto a tutti della durata di 1 ora e 30' durante le giornate del festival. Le modalità del laboratorio si concorderanno con l'ente organizzatore a selezione effettuata. Questa proposta, essendo un servizio offerto al pubblico, è gratuita. Chiediamo pertanto alle compagnie coinvolte di condividere lo spirito di incontro libero e di trasmissione culturale, proposti dal festival. Gli incontri laboratoriali si terranno presso la Galleria Civica Villa Valle, a Valdagno. Date ed orari saranno comunicati unitamente a quelli degli spettacoli.

ESIGENZE TECNICHE
L'ente organizzatore mette a disposizione una scheda tecnica base, in allegato. Per garantire più equità possibile nella fase concorso, alle compagnie sarà richiesto di lavorare sulla base della tecnica fornita dall'ente organizzatore. È comunque possibile per chi lo desiderasse aggiungere autonomamente a proprio carico – comunicandolo - (nei tempi di montaggio dedicati) maggiore attrezzatura. Il tempo di montaggio destinato ad ogni concorrente sarà al massimo di 1 ora, messa a disposizione il giorno stesso dello spettacolo. Il tempo di allestimento previsto non può superare i 30', data la presenza di più spettacoli all'interno della stessa serata. L'ente organizzatore mette a disposizione un tecnico di supporto per la fase di montaggio/smontaggio. È obbligatorio che ogni partecipante abbia un proprio tecnico autonomo. Sarà possibile provare su palco nella giornata stessa dello spettacolo, seguendo il calendario indicato dall'ente organizzatore, ciascuno per massimo 1 ora e 30'.

PREMIO E GIURIA
Tra i finalisti, una giuria artistica composta da personalità del teatro italiano decreterà l'opera vincitrice, alla quale andrà il Premio CrashTest 2016 del valore di 2000 €. La premiazione si svolgerà il giorno 4 settembre 2016. All'opera vincitrice è fatto obbligo di citare in tutti i materiali promozionali, nulla escluso, e in ogni futura rappresentazione, il riconoscimento ottenuto: Vincitore del Premio CrashTest 2016.
Oltre al Premio CrashTest vi sarà il Premio del Pubblico, semplicemente una segnalazione del gradimento degli spettatori.

Settori artistici: 
TEATRO