Share:

Premio Italia-Cina | candidature aperte

Città: 
Italia - Cina
Scadenza: 
07/06/2019
Residenze di arte contemporanea per due artisti italiani in Cina

 

Il Premio

Al via l’edizione 2019 del Premio Italia-Cina. Residenze di arte contemporanea per due artisti italiani in Cina. 

In attuazione della Convenzione siglata a Roma e Pechino il 14 dicembre 2018, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese (MAECI – DGSP), il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali - Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (MiBAC – DG AAP), l’Istituto Italiano di Cultura di Pechino (IIC-Pechino), l’Istituto Garuzzo per le Arti Visive (IGAV) e il National Art Museum of China (NAMOC), d’ora in poi nominati come “istituzioni promotrici”, bandiscono, nel campo dell’arte contemporanea, l’edizione 2019 del Premio Italia-Cina. Residenze artistiche per due giovani artisti italiani e per due giovani artisti cinesi.

Il Premio ha lo scopo di favorire lo sviluppo delle conoscenze ed esperienze personali dei giovani vincitori, di sostenere la ricerca artistica mediante il confronto tra diversi ambienti in un’ottica di scambio internazionale e di promuovere i rapporti culturali tra l’Italia e la Cina.

Durante il soggiorno, ogni artista vincitore realizzerà il progetto presentato in fase di candidatura. Le opere prodotte saranno oggetto di una mostra da realizzarsi entro la fine del soggiorno presso una sede individuata dal NAMOC in accordo con l’IIC-Pechino. È inoltre prevista la realizzazione di un catalogo finale.

 

Il bando

L’edizione italiana del Premio sarà attribuita, attraverso una selezione concorsuale, a due giovani artisti che beneficeranno della possibilità di trascorrere due mesi a Pechino, presso un’istituzione cinese e con il tutoraggio del National Art Museum of China (NAMOC) e dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino da metà ottobre a metà dicembre 2019.

Saranno erogate due borse di € 5.000,00 (cinquemila euro) ciascuna di cui € 3.000,00 (tremila euro) a copertura delle spese di vitto e alloggio e € 2.000,00 (duemila euro) per la produzione delle opere da realizzare durante la residenza.

Inoltre i vincitori beneficeranno di: biglietto aereo A/R per Pechino dall’Italia; copertura assicurativa sanitaria e della disponibilità di spazi per operare a contatto con l’ambiente artistico e culturale cinese, avvalendosi del tutoraggio del NAMOC e dell’IIC-Pechino.

Il termine ultimo per presentare la domanda di partecipazione è venerdì 7 giugno 2019, ore 12.00 (mezzogiorno, ora italiana).

L’iniziativa è riservata ad artisti italiani, di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti alla data di scadenza del bando, che operano nel settore delle arti visive e con all'attivo almeno una mostra personale ed una collettiva oltre che un'adeguata conoscenza della lingua inglese.

 

Il bando e il form di partecipazione sono consultabili e compilabili sul sito www.residenzeperlarte.com e saranno disponibili a partire da lunedì 8 aprile 2019.

 

Il solo bando è inoltre consultabile online sui siti web delle istituzioni promotrici:

  • Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - MAECI:

www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani/premi-di-residenza-artistica.html

  • Ministero dei Beni e delle Attività Culturali - MiBAC:

www.aap.beniculturali.it/progetto_premio_italiacina.html

  • Istituto Italiano di Cultura di Pechino:

https://iicpechino.esteri.it/iic_pechino/it/

  • Istituto Garuzzo per le Arti Visive:

www.igav-art.org/awards