Share:

Scuola dell'Arte della Medaglia

Città: 
Roma
Scadenza: 
13/09/2019
Bando di ammissione 2019

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., mette a concorso, per l’anno scolastico 2019-2020, n. 12 posti di allievo del corso ordinario triennale e n. 12 posti di allievo del corso annuo propedeutico della Scuola dell’Arte della Medaglia, istituita presso la Zecca con legge n. 486 del 14 luglio 1907. Il corso ordinario triennale è finalizzato all’apprendimento delle tecniche medaglistiche e discipline collegate. Il corso annuo propedeutico è finalizzato alla preparazione all’esame di ammissione al corso ordinario.

Per l’ammissione al concorso è necessario che i concorrenti siano maggiorenni, ovvero che compiano il 18° anno di età entro il 1° novembre 2019, data dopo la quale è in programmazione l’inizio dei corsi; i candidati dovranno inoltre aver conseguito un titolo di studio di indirizzo artistico compatibile con la specializzazione della Scuola. Possono essere ammessi al concorso anche giovani che, in possesso di altro titolo di studio rispetto a quanto sopra richiesto, comprovino attitudine all’arte della medaglia con attestati, disegni, fotografie di opere e quant’altro ritenuto idoneo alla valutazione dal Comitato Artistico della Scuola che deciderà sull’ammissione stessa con giudizio insindacabile, attesa la specificità tecnico-artistica dei criteri di valutazione.

Le domande di ammissione, redatte su carta libera, dovranno pervenire all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. - Scuola dell’Arte della Medaglia via Principe Umberto, 4 - 00185 Roma - entro venerdì 13 settembre 2019, ore 17.00; le domande di ammissione dovranno pervenire via posta o via fax o consegnate a mano all’indirizzo sopra indicato. Tali domande dovranno essere compilate secondo quanto riportato nel modello che può essere ritirato presso la Scuola, all’indirizzo sopra indicato (tel. +39-06-85083725, fax +39-06-85082517) oppure richiesto per e-mail (SAM [at] ipzs [dot] it; sam [at] pec [dot] ipzs [dot] it) o prelevato dal sito internet (www.sam.ipzs.it). Nel caso in cui il candidato compia il 18° anno di età dopo la data di scadenza della presentazione della domanda ed entro il 1° novembre 2019, la domanda stessa dovrà - a pena di esclusione - essere presentata e sottoscritta dalla persona che esercita la patria potestà sul minore.

Nella domanda, l’interessato o l’esercente la patria potestà (per candidato che compia il 18° anno di età entro il 1° novembre 2019) dovrà dichiarare sotto la propria responsabilità:- nome e cognome;- luogo e data di nascita;- domicilio, recapito telefonico ed email - codice fiscale;- cittadinanza;- titolo di studio;- se sia stato sottoposto o meno a eventuali procedimenti penali, precisandone l’esito in caso positivo;- di aver preso visione della specifica Informativa Privacy “Bando di Concorso” ex art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR);- di prestare il proprio consenso al trattamento dei dati personali raccolti ai fini dello svolgimento del concorso (solo per il candidato che compia il 18° anno di età entro il 1° novembre 2019);- di essere a conoscenza della normativa di cui al bando di concorso.La mancata apposizione della firma in calce alla domanda comporta l’esclusione dal concorso.

Ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di ammissione al concorso hanno valore di autocertificazione e, a tal fine, alla domanda dovrà essere allegata fotocopia di valido documento di identità del dichiarante; nel caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000.

Le prove di capacità a cui saranno sottoposti i candidati ammessi avranno luogo a Roma, presso la Scuola dell’Arte della Medaglia - via Principe Umberto, 4 - entro il mese di ottobre 2019 e consisteranno in:

1. due saggi di disegno dal nudo;

2. un saggio di modellazione in bassorilievo.

Ai concorrenti saranno concesse sei ore di tempo per i saggi di disegno e otto ore per quello di modellazione. Il Comitato Artistico della Scuola, secondo criteri di valutazione previamente fissati per verificare le attitudini all’elaborazione figurativa, formerà, con giudizio insindacabile considerata la specificità tecnico-artistica dei criteri di valutazione, la graduatoria di merito dei concorrenti idonei.

I classificati entro il 12° posto saranno ammessi al corso ordinario triennale; i classificati dal 13° al 24° saranno ammessi al corso annuo propedeutico. Non potranno essere ammessi al corso annuo propedeutico quei concorrenti che avessero già frequentato tale corso negli anni accademici precedenti. Gli ammessi ai corsi, se cittadini italiani, dovranno far pervenire alla Scuola, a pena di decadenza, entro il termine di trenta giorni dalla data della comunicazione dell’ammissione, i seguenti documenti:

1. certificato di nascita, in carta semplice, rilasciato dal Comune di origine

2. certificato di cittadinanza, in carta semplice

3. originale o copia autenticata del titolo di studio

4. 2 fotografie formato tessera.Il documento di cui al punto 2 dovrà essere di data non anteriore a sei mesi dalla scadenza del termine predetto.

I documenti di cui ai punti 1., 2. e 3. possono essere sostituiti da una dichiarazione ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000. Tale dichiarazione può essere resa compilando in ogni parte e con le modalità ivi indicate il modello che può essere ritirato presso la Scuola dell’Arte della Medaglia dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., all’indirizzo sopra indicato. Nel caso di minori (che compiano il 18° anno di età entro il termine sovra indicato), detto modello dovrà essere compilato e sottoscritto da chi esercita la patria potestà. I cittadini stranieri ammessi ai corsi potranno provvedere alla produzione dei documenti di cui ai punti 1., 2. e 3. secondo le modalità fissate dall’art. 3 del D.P.R. 445/2000.