Share:

Imprese Creative Driven

Città: 
Parma
Scadenza: 
19/12/2019
Bando per il sistema culturale creativo

IL BANDO 

Parma 2020 si è posta l’obiettivo di contribuire alla promozione dell’imprenditorialità creative driven. Le imprese creative driven sono tutte quelle realtà che pur non facendo parte del sistema delle cosiddette imprese culturali e creative, sviluppano servizi e creano i prodotti attraverso processi a “base culturale e creativa”.

Soggetti che pongono la cultura come un vero e proprio input del processo produttivo e che rappresentano un’ampia e diversificata parte del mercato, dal food all’arredamento, dal design all’edilizia, dalla moda al turismo, etc., caratterizzandosi come pionieri del creative drive, per il fatto di veicolare contenuti creativi e innovazione rispetto al sistema economico di riferimento.

Le imprese creative driven, con il loro operare rappresentano dunque una cerniera, una “zona ibrida” in cui convivono e si rafforzano vicendevolmente attività che vanno dalla manifattura evoluta all’artigianato artistico, e che – venendo in contatto con la cultura e la creatività sviluppano percorsi finalizzati a rendere:

  1. innovativi e competitivi i prodotti;
  2. accattivante l’immagine e la comunicazione aziendale;
  3. stimolante l’ambiente di lavoro grazie al miglioramento del rapporto benessere e produttività.

OBIETTIVI DEL BANDO

Con la call “Imprese Creative Driven” il Comitato per Parma 2020 (che collabora alla realizzazione delle attività del Dossier Parma2020) e il Comune di Parma (titolare del Dossier Parma2020), si pongono l’obiettivo di attivare sul territorio progettualità in linea con l’approccio sopra descritto, creando un dialogo vivace e produttivo tra due comparti del sistema fino ad oggi abituati a confrontarsi in una logica prevalentemente mecenatistica.

Il bando intende raccogliere proposte progettuali da parte del sistema culturale e creativo che dovrà candidare idee destinate a stimolare la creatività e l’accesso alla cultura nelle imprese di cui al paragrafo "Imprese candidate", di seguito nominate ICD (Imprese Creative Driven).

Le proposte progettuali dovranno aiutare le ICD a rispondere alle nuove sfide competitive, basate sulla continua spinta innovativa richiesta dai mercati alla produzione, un’innovazione che sappia rispondere ai bisogni simbolici che sempre più orientano il modello di acquisto e di consumo.

Il bando è promosso dal Comune di Parma e dal Comitato per Parma 2020, con il sostegno dell’Unione Parmense degli Industriali, dell’associazione “Parma io ci sto!” e con la collaborazione dell’ente di formazione Cisita, e la  Direzione Scientifica di Promo PA Fondazione.

Obiettivo generale è la diffusione del modello imprenditoriale creative driven in Emilia Romagna e in particolare a Parma in occasione delle iniziative e attività di Parma2020.

A CHI SI RIVOLGE IL BANDO

Possono presentare proposte progettuali sul presente bando, soggetti esercenti attività economica con obiettivi commerciali e non commerciali, in forma individuale, societaria, ecc., singolarmente e/o in forma aggregata, nonché soggetti che siano parte attiva del sistema culturale e creativo e che abbiano almeno una esperienza di collaborazione con imprese private e/o pubbliche di tipologia analoga all’oggetto del bando.

L’esperienza sarà autocertificata e dimostrata attraverso presentazione di cv e/o scheda di presentazione avente finalità equivalente. Ogni soggetto, singolo o in forma aggregata, potrà presentare massimo una proposta.

Un soggetto che presenta una proposta singolarmente non può ulteriormente partecipare presentando una diversa proposta quale membro di un team.

Le proposte dovranno essere presentate esclusivamente per quelle ICD pubblicate nell’elenco di cui all’allegato A, ovvero le ICD che hanno presentato manifestazione di interesse e si sono rese disponibili a sperimentare le soluzioni proposte.

I soggetti proponenti non devono trovarsi in una delle situazioni di cui all’art. 80 del D.lgs.50/2016.

I soggetti proponenti, secondo la vigente normativa, dovranno attestare di essere in regola con la legislazione inerente alla legalità assicurativa e contributiva, il collocamento obbligatorio e la sicurezza dei luoghi di lavoro.

CARATTERISTICHE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI

Le proposte progettuali presentate dovranno:

- essere coerenti con il concept di Parma 2020; 

-  promuovere la cultura come mezzo di innovazione e sviluppo per quelle imprese che intendono stimolare la creatività e l’innovazione nei processi, nei prodotti, nell’ambiente di lavoro;

- rispondere concretamente alle esigenze e ai requisiti dell’azienda individuata tra quelle che hanno aderito all’iniziativa, attraverso un’analisi preliminare del contesto aziendale e trovando un equilibrio tra le esigenze artistiche e quelle dell’azienda.

- essere realizzate con la partecipazione attiva dei beneficiari dell’intervento, che mettano al centro il rapporto tra lavoratore, cultura, creatività e innovazione.

- proporre progettualità con evidenti elementi di qualità e innovazione, mettendo in evidenza l’impatto dell’attività sul territorio, anche attivando percorsi che, nell’ottica delle sostenibilità, potranno essere permanenti nel tempo.

- posizionarsi nella prospettiva di un’attività che crei benefici a posteriori, anche innestando percorsi e processi di welfare culturale.  

Non sono ammesse proposte finalizzate alla mera organizzazione di manifestazioni artistico-culturali ed ove presentate saranno escluse.

IMPRESE ADERENTI CANDIDATE

Allodi |  www.impresaallodi.com/

Americo Coppini e figli | www.coppiniarteolearia.com/it

Casappa  | www.casappa.com/it/

Cavalier Umberto Boschi spa | https://www.umbertoboschi.it/

Chiesi Farmaceutici | www.chiesi.com/

Dallara group | www.dallara.it

Davines | www.davines.it

F.lli Galloni | www.galloniprosciutto.it/

Laterlite | www.leca.it

Matthews International www.caggiati.it/ www.matw.com

Ocme www.ocme.com

Opem www.opem.it

Raytec Vision www.raytecvision.com

Turbocoating www.turbocoating.com

Value Retail Management Italy  www.fidenzavillage.com

ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI

Il bando prevede il sostegno alla realizzazione fino a 8 progetti, fino ad un importo massimo complessivo di € 80.000,00.

Il contributo potrà sia coprire l’intero importo di spesa prevista, sia essere co-finanziato dal soggetto proponente e risultato beneficiario (nel seguito anche denominati per brevità creativi) che lo dichiarerà nel budget. La Commissione si riserva di aumentare il numero delle proposte finanziate con il contributo.

Sarà stilata una graduatoria, con punteggio da 0 a 100. Il punteggio minimo di qualità è di 70 punti. Il sostegno sarà assegnato ad un solo progetto per ogni impresa, secondo quanto specificato al paragrafo di seguito “Iter della valutazione”.  

Il contributo sarà erogato direttamente ai beneficiari creativi che dovranno utilizzarlo esclusivamente per la messa in opera della proposta progettuale conformemente alle modalità e voci di impiego ivi indicate. Il contributo sarà erogato in due soluzioni, meglio speficicate nel bando.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI

Pena l’esclusione, la proposta deve essere:

-  presentata utilizzando il form on-line disponibile sul sito www.parma2020.it a partire dal 30 settembre 2019 ed entro le ore 12 del giorno 19 dicembre 2019. Al fine del rispetto del termine, fa fede la data di avvenuta ricezione contenuta nel messaggio generato in automatico dal sistema.

-  completa di tutta la documentazione prevista nel presente bando e ulteriormente specificata nella piattaforma;

-  Gli elaborati dovranno altresì essere stampati e inviati a “Comitato per Parma 2020, presso Assessorato alla Cultura, Palazzo del Governatore, via Mameli 4/h, Parma”. 

Gli elaborati stampati dovranno pervenire entro le ore 12 del giorno 28 dicembre 2019, con consegna per posta raccomandata in busta chiusa. Non è ammessa la consegna a mano. Al fine del rispetto del termine, fa fede la data di effettiva consegna postale presso l’indirizzo suddetto. 

Le domande inoltrate oltre il termine sopracitato del 19 dicembre non verranno prese in considerazione. La Commissione tecnica di valutazione si riserva di chiedere tutte le integrazioni e i chiarimenti necessari alla valutazione della proposta. Le informazioni richieste dovranno pervenire entro il termine indicato nella richiesta stessa della Commissione, pena l’esclusione.

MATERIALI DA PRESENTARE

Attraverso il form i creativi dovranno inviare:

-      dati anagrafici

-      portfolio e/o cv / scheda di presentazione dei singoli membri del team

-      proposta progettuale dedicata, indicando quale impresa si è scelta per il relativo coinvolgimento come ICD.

Al momento della presentazione della domanda dovranno essere accettate tutte le condizioni.

COMMISSIONE

I progetti saranno valutati da un’apposita Commissione Tecnica. La composizione della Commissione sarà pubblicata on line sul sito parma2020.it dopo il 19 dicembre 2019, scadenza delle consegne online.

ITER DELLA VALUTAZIONE

Il presente avviso prevede un’unica scadenza (19 dicembre 2019) per la presentazione e valutazione dei progetti presentati. La selezione sarà effettuata dalla Commissione tecnica applicando una serie di criteri qualitativi,  di cui al paragrafo dedicato, e produrrà una graduatoria dei progetti ammessi.

Gli esiti saranno pubblicati on line sul sito www.parma2020.it, entro il mese di febbraio 2020.

L’assegnazione del contributo avverrà scorrendo la graduatoria. Potrà essere premiato un solo progetto per impresa destinataria. Ovvero, nel caso in cui l’impresa “X” fosse destinataria di 3 proposte, risultanti in graduatoria I, II e III, sarà premiato solo il primo dei tre progetti in graduatoria e si procederà con questo stesso criterio per le eventuali altre. 

CRITERI DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI

Le proposte progettuali pervenute saranno sottoposte a una prima verifica concernente la completezza e la regolarità della documentazione presentata.

Saranno considerati formalmente non ammissibili i dossier di candidatura non conformi con quanto stabilito nel bando circa soggetti e progetti ammissibili, rispetto delle disposizioni individuate, completezza e regolarità della documentazione presentata. 

In corso di istruttoria, ove necessario, la Commissione potrà richiedere ai soggetti partecipanti chiarimenti in ordine alla documentazione presentata, al fine di conseguire la completezza del progetto e garantire la massima partecipazione.

Alle proposte pervenute sarà attribuito un punteggio sulla base dei criteri di seguito indicati:

 - Qualità, originalità, e caratteristiche significative della proposta progettuale, in termini di attinenza alle finalità indicate nel bando, con particolare attenzione all’intensità del coinvolgimento delle risorse umane operanti nell’imprese.

- Credibilità della proposta progettuale in termini di curriculum del proponente.

- Capacità di equilibrio della proposta progettuale, in termini di coerenza con le necessità dell’azienda in cui il progetto è finalizzato. Attraverso, quindi, l’analisi delle criticità e potenzialità dell’azienda su cui intervenire.

- Entità e solidità della proposta progettuale, in termini di metodi e strumenti di valutazione (ex-ante) degli impatti del progetto sull’azienda. Attraverso, quindi, la predisposizione di un report puntuale sui benefici attesi.

- Entità e sostenibilità della proposta progettuale, in termini di metodi e strumenti di valutazione della durabilità nel tempo degli impatti dentro e fuori l’azienda in chiave di esternalità positive di medio-lungo periodo e di welfare culturale.

Il punteggio minimo perché i progetti siano ritenuti idonei non deve risultare inferiore a 70 punti. Tra gli idonei dedicati ad ogni impresa, ne sarà scelto uno solo per essere realizzato.

La COMMISSIONE DI VALUTAZIONE, in accordo con le "Imprese aderenti candidate", potrà richiedere modifiche ai progetti proposti.

Gli esiti della procedura di valutazione saranno resi pubblici tramite pubblicazione sul sito www.parma2020.it.

PUBBLICAZIONE E PROPRIETA' DEI PROGETTI

Il Comitato per Parma 2020 potrà disporre dei progetti presentati per uso divulgativo, per pubblicazioni cartacee o online, sui canali social e su ogni altro mezzo riterrà opportuno. Potrà trasmetterli ai partner e a ogni altro soggetto riterrà opportuno e/o necessario, fatto salvo indicare sempre la fonte ideativa.

Le proposte presentate saranno di proprietà del Comitato per Parma 2020 che potrà trasferirle alle imprese dell’Allegato A.

Ogni output risultante dalla realizzazione dei progetti sarà di proprietà dell’ICD destinataria. Al momento della proclamazione dei vincitori / beneficiari del contributo, sarà sottoscritto un accordo tra l’ICD e i creativi vincitori per la regolazione della relazione tra le parti, per definire i reciproci impegni. In ogni caso la mera presentazione della proposta in relazione al presente bando comporta tutti gli effetti, diritti e prerogative  indicati nel presente articolo e nel bando in generale a favore del Comitato per Parma 2020 e degli altri soggetti previsti. 

NOTA BENE: LE ATTIVITA’ PER I CREATIVI PREVISTE NELL’AMBITO DELLA CALL

I creativi dei proponenti potranno beneficiare, a supporto della presentazione dei progetti, di un momento formativo che li porterà ad assimilare le dinamiche di relazione col settore produttivo imprenditoriale e di un’attività di networking.       
Obiettivo della call infatti è quello di favorire l’incontro tra il sistema imprenditoriale e quello culturale motivando quest’ultimo ad attivare percorsi in azienda.

Il Laboratorio di formazione dedicato al sistema culturale e creativo 

Il laboratorio si svolgerà il 7 e 8 novembre, alla Casa della Musica  ed affronterà i seguenti temi:

  1. la call: obiettivi e opportunità;
  2. la definizione e l’analisi critica del framework per favorire l’incontro tra arte, cultura e imprese;
  3. la presenza di testimonial di casi di successo.

Al laboratorio parteciperanno come testimonial alcuni soggetti che già svolgono professionalmente attività in collaborazione con le imprese.

Nel pomeriggio della seconda giornata di formazione (novembre 2019), si svolgerà un primo incontro pubblico per permettere alle imprese che hanno inoltrato la manifestazione di interesse e ai creativi di mettere sul tavolo idee, competenze e obiettivi.

Per maggiori informazioni sui laboratori visitare la PAGINA dedicata, per iscriversi compilare il form

OPEN DAY

Gli Open Day sono le giornate dedicate alla conoscenza tra le ICD dell’Allegato A e i creativi che desiderano presentare proposte progettuali. Si svolgeranno dal 13 novembre al 02 dicembre secondo un calendario definito in base alla disponibilità delle ICD e che sarà concordato con la segreteria organizzativa dopo il 30 ottobre, successivamente alla fase di formazione.

Nelle settimane Open le ICD incontreranno i creativi per un utile confronto sulle informazioni utili a sviluppare i progetti. I creativi interessati dovranno prenotare la visita.  

Ogni creativo o team di creativi dei proponenti non potrà prenotare più di tre incontri in altrettante ICD. 

PER PRESENTARE LA PROPOSTA E' NECESSARIO UTILIZZARE IL FORM ON LINE.