DAB Design per Artshop e Bookshop al MAXXI di Roma

 

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO

Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale

Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee

promosso da
GAI - ASSOCIAZIONE per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani

e realizzato da
COMUNE DI MODENA - Giovani d'Arte

in collaborazione con
MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo

 




DAB Design per Artshop e Bookshop al MAXXI di Roma

Martedì 10 dicembre 2013, alle ore 18.30 inaugura presso il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo - Corner Spazio D, in via Guido Reni 4A, Roma, la Mostra DAB Design per Artshop e Bookshop. L'esposizione presenta sia i prototipi selezionati in occasione della IV edizione dell'omonimo concorso nazionale, già presentati a Modena, presso il MEF Museo casa Enzo Ferrari dal 20 settembre al 20 ottobre, che la sezione DAB Produzioni, cioè gli oggetti autoprodotti dagli undici autori individuati attraverso il “Concorso per l'assegnazione di contributi a designer di DAB per l'autoproduzione e commercializzazione di prodotti di merchandising museale”.

Il progetto DAB, nato nel 2006, è promosso da GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani e realizzato dall'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Modena. DAB rientra nella Convenzione Progetto DE.MO. - sostegno al nuovo design e alla mobilità, siglata tra GAI e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBAC) - Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee (PaBAAC)/Servizio architettura e arte contemporanee e Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale.

La Mostra DAB4 presenta i progetti proposti da 25 designer selezionati dalla Commissione composta da  Maria Grazia Bellisario, Direttore del Servizio architettura e arte contemporanee della Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee (PaBAAC), del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; Luigi Ratclif, Segretario dell'Associazione GAI e Michele Zini, Architetto e Designer dello Studio ZPZ Partners.

Saranno esposti i prototipi di: Stefania Bandinu di Bologna, Pietro Baraldi di Casumaro (FE), Alessandra Barbato di Carinaro (CE), Nadia Battaglio di Cumiana (TO), Giulia Bertolin di Marostica (VI), Aurora Biancardi di Modena, Rosario Catrimi di Roma, Giulia Ciuoli di Foligno (PG), Martina Della Valle di Firenze, Lisa Di Carlantonio e Caterina Di Paolo di Roseto degli Abruzzi (TE), Diana Dimiddio di Modena, Guido Garotti di Barbiano (RA), Antonio Gramegna di Milano,  Claudia Grespi di Pisa, Luca Guglielmi di Collecchio (PR), Matteo Incognito di Roma, Mattia Menegatti di Ferrara, Officina Atipica di Elena Ascari di Modena ed Elena Giunta di Milano, Fabiola Pontecorvo di Velletri (RM), Serena Porrati di Robecchetto (MI), Elisa Radice di Arcore (MB), Dario Scotto Di Luzio di Pozzuoli (NA) e Maddalena Vantaggi di Gubbio (PG).

La commissione ha selezionato progetti che rispondessero positivamente a tre requisiti del concorso: appartenenza allo scenario della cultura del progetto contemporaneo; effettiva compatibilità con i museum shop per caratteristiche dell'oggetto, prezzo, mercato; possibilità di essere prodotti in modalità di autoproduzione o con filiera produttiva non tradizionale. Si è cercato di selezionare anche progetti sviluppati in ambiti di ricerca eterogenea o capaci di proporre nuove tipologie di prodotto, così da avere uno scenario ampio di proposte che desse profondità a una lettura complessiva, in sede di catalogo o di mostra.                                                       

La Commissione ha assegnato inoltre, ex-aequo il Premio Speciale MiBACT - Patrimonio culturale a

Giulia Ciuoli e a Elisa Radice, premio istituito nel 2011, in occasione della III edizione di DAB, per incentivare la progettazione, da parte dei giovani designer, di oggetti contemporanei, ma liberamente ispirati al vasto patrimonio culturale ed artistico del nostro paese e per questo collocabili negli spazi commerciali di musei e siti archeologici. Il Premio MiBACT consiste nell'assegnazione ai vincitori di fondi per l'autoproduzione degli oggetti e la promozione degli stessi in importanti vetrine nazionali ed internazionali, come la IV edizione di Open Design Italia, che ha luogo dal 22 al 24 novembre 2013 a Venezia.

Gli 11 designer di DAB Produzioni hanno avuto la possibilità di acquisire contributi economici per avviare l'autoproduzione, commercializzazione e promozione dei loro prodotti che sono stati presentati sul mercato con il marchio DAB. In novembre 2012 DAB Produzioni è stata presentata, in anteprima, presso Open Design Italia a Venezia e i designer partecipanti hanno potuto confrontarsi e interagire con altri designer che operano in modo analogo, con esperti e addetti del settore e con un pubblico interessato a questo tipo di produzione.

Saranno perciò esposti i prodotti di Aurora Biancardi di Modena, Ctrlzak Art & Design Studio di Milano, Mù Factory di Dario Feo e Concetta Davì di Palermo, Martina Della valle di Firenze, Silke De Vivo di Merano (BZ), Gaetano Di Gregorio di Venezia, Martina Ferrara di Novara, Gruppo Arch2 di Dante Antonucci e Laura Crognale di Lanciano (CH), Cinzia Muscolino di Messina, Francesca Pasquali di Castel San Pietro (BO), Valerio Vinciguerra di Monticello Brianza (LC).

La mostra che sarà aperta, a ingresso libero, fino al 6 gennaio 2014, farà successivamente tappa presso l'Istituto Italiano di Cultura di Budapest.

DAB, nel corso delle edizioni precedenti, ha riscosso notevoli consensi tra gli addetti ai lavori e ha promosso la realizzazione di diversi eventi pubblici. Si sono realizzate, dal 2006, esposizioni dei prototipi presso la Galleria Civica di Modena, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, Castel Sant'Elmo di Napoli, il Macef di Milano, Bologna Licensing Trade Fair alla Fiera di Bologna e il MEF Museo casa Enzo Ferrari di Modena; le Linee di prodotti DAB sono state presentate alla Triennale di Milano, a Museum Expressions di Parigi e a Open Design Italia a Venezia.

Catalogo digitale e materiali sulle precedenti edizioni di DAB sono pubblicati sul sito di Giovani d'Arte: www.comune.modena.it/gioarte

 

GUARDA LA GALLERY DELLA SERATA DI PRESENTAZIONE

GUARDA LA GALLERY DELLE OPERE


 

DAB - Design per Artshop e Bookshop

10 dicembre 2013 – 6 gennaio 2014

MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Corner Spazio D

via Guido Reni 4A, Roma

Inaugurazione: martedì 10 dicembre, ore 18.30

Orari: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica 11.00-19.00, sabato 11.00-22.00; lun-chiuso

Ingresso gratuito

 

info: Giovani d'Arte, Comune di Modena, tel. 059.2032604 giovanidarte [at] comune [dot] modena [dot] it 

Museo MAXXI www.fondazionemaxxi.it

 


Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee,
cura la tutela dei beni architettonici, storici, artistici, etnoantropologici e del paesaggio. Opera per la qualità architettonica e urbanistica, per la conoscenza e la promozione del patrimonio culturale. Alla DG PaBAAC, con il Servizio architettura e arte contemporanee, sono affidate la promozione e l'incremento del patrimonio culturale contemporaneo. Particolare attenzione è rivolta alla ricerca e al sostegno delle espressioni della creatività giovanile. www.pabaac.beniculturali.it 

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo– Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale, svolge funzioni e compiti nei settori della promozione della conoscenza, della fruizione pubblica e della valorizzazione nazionale e internazionale del patrimonio culturale italiano. La DG VAL mette al centro dell’attenzione il visitatore, affinché sia accolto, ascoltato, accompagnato e possa fruire nel miglior modo possibile del Patrimonio culturale italiano, elevando la soddisfazione e il gradimento della visita anche grazie ad una rinnovata gamma di servizi di qualità, incluso il miglioramento dell’offerta dei bookshop museali. www.beniculturali.it 

GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani è un'associazione no profit che attualmente raccoglie 35 Amministrazioni pubbliche tra Comuni capoluogo di provincia, Province e Regioni, allo scopo di sostenere le nuove generazioni artistiche tramite iniziative di promozione, produzione, mobilità internazionale e ricerca. Attraverso una rete capillare di uffici e strutture presenti in tutte le regioni italiane, il GAI opera per documentare attività, offrire servizi informativi, organizzare iniziative di formazione e occasioni di visibilità, in rapporto con il mercato, a favore dei giovani che operano con obiettivi professionali nel campo dell’innovazione, delle arti visive, del design, del teatro, della danza, della musica, del cinema e video, della scrittura.  www.giovaniartisti.it

Giovani D'Arte – Comune di Modena è un servizio dell’Assessorato alla Cultura, costituito nel 1986 che condivide gli stessi obiettivi e le stesse azioni del GAI, di cui è uno dei soci fondatori, nel campo della promozione  e del sostegno dell'arte e della giovane creatività. Da anni progetta e realizza manifestazioni ed eventi, molti dei quali a livello nazionale e regionale, tra cui ricordiamo, oltre a “DAB”: “Proforme”, “Portfolio-Giovane Fotografia in Italia”, “ArteinContemporanea emilia-romagna”, “Festival Cabaret Emergente”, “designER giovani designer in Emilia Romagna”,” A cura di..., giovani curatori e critici d'arte in emilia-romagna”, “ArteinAttesa”. www.comune.modena.it/gioarte