Alessandro Zannier Zannier

Alessandro Zannier Zannier

  • PAINTING
  • SCULPTURE
  • GRAPHIC ART
  • ART INSTALLATIONS
  • COMPUTER AND DIGITAL ART
  • VISUAL ARTS
  • POPULAR CONTEMPORARY MUSIC

Born in: Treviso

Lives in: Treviso - Treviso

Age: 47

Biography

Nato a Treviso il 07/08/’71, ha conseguito il diploma di maturità artistica nel 1990 presso il Liceo Artistico Statale di Treviso e in seguito, nel 1996, si è diplomato in pittura con punteggio 108/110 all’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Dal ’91 al ’94 ha sviluppato sotto la guida dell’artista Ennio Finzi, noto esponente dell’op- art italiana, una personale ricerca artistica, tra la scultura e l’assemblaggio pittorico, presentata a Mestre (Venezia), nel novembre del ’93, presso la galleria Einaudi, partecipando alle esposizioni collettive di “Palco Latino”.
Da questo periodo in poi ha iniziato un’intensa attività nell’ambito musicale con il gruppo OTTODIX, che fino ad oggi ha vinto numerosi concorsi nazionali ed è in procinto di pubblicare l’album CORPOMACCHINA.
L’attività musicale ha portato a due collaborazioni teatrali con il regista messinese Vincenzo Tripodo, attore, scrittore e da poco allievo regista alla selettiva e prestigiosa scuola di regia di New York..
Nella prima, Tangos, del ’97 ha curato la scenografia, le musiche e la coreografia, collaborando come aiuto alla regia; nella seconda, “Murder Ballades”, omaggio alla musica di Nick Cave, ha lavorato prevalentemente come co-autore.
Dopo un biennio di ricerca sulla propria poetica figurativa, Zannier è tornato ad esporre le sue nuove opere, nel gennaio 2000 a Treviso (Ca’ de Ricchi e nella primavera ha realizzato ALTER EGO, due personali in Ungheria, a Pécs e a Pacs, dove è entrato in contatto con l’artista Halàsz Kàroly e con Orsolya Kovàcs, critica e storica dell’arte attiva anche negli Stati Uniti, che lo ha sostenuto con articoli e presentazioni su riviste specializzate.
Nel settembre dello stesso anno ha realizzato una personale di disegni e grafiche dal titolo NOTES, presso la sede centrale delle Poste Italiane a Treviso.
Nel 2002, dopo aver collaborato con l’artista Silvia Vendramel, alla realizzazione di un’installazione nella città di Benalmadena (Malaga), per conto del Centro Esposizioni, nella Spagna meridionale, ha curato la produzione grafica, la copertina, i set fotografici e il sito ufficiale legati al nuovo album CORPOMACCHINA.
L’attività artistica manuale si fonde coerentemente con quella digitale nel sito www.ottodix.it, interamente realizzato e concepito da Zannier come crocevia tra il proprio percorso artistico e quello musicale.
Dal ’98 si sposta tra Treviso e Pécs, dove lavora la moglie, e nell’immediato futuro sta progettando un’esposizione all’Ambasciata Italiana a Budapest e sta cercando la sede più adatta per realizzare il suo più grande progetto, l’assemblaggio multiplo FEAR, studio sull’origine e gli sviluppi dell paura nell’uomo antico e moderno.

Complete bio
oderno.