Share:

OPEN CALL b X h area performing arts II edizione C.AR.M.E.

Città: 
Brescia
Scadenza: 
29/10/2018
b X h OPEN CALL b X h area performing arts II edizione a cura di Marina Rossi / Lelastiko con C.AR.M.E. DEADLINE: 29 OTTOBRE 2018, ore 24


OPEN CALL PERFORMING ARTS
• Deadline29 ottobre 2018, ore 24.00
• Residenza9 > 15 dicembre 2018
• Performance finale16 dicembre 2018
La selezione è a cura di C.AR.M.E. coordinata da Marina Rossi / Lelastiko. 


FEE L’Associazione Culturale C.AR.M.E. offre un rimborso di € 500 (iva inclusa) + alloggio gratuito (max. 2 persone) + rimborso spese viaggio (per un massimo di € 100). 
 
Requisiti di ammissione La CALL è dedicata ad artisti (o collettivi), compagnie di teatro e danza, sound performers, artisti di strada, storytellers, body artists, light perfomers, video-makers, vocal performers. 
Si predilige la candidatura di artisti / compagnie con esperienze pregresse. 

La residenza La residenza offre l’opportunità di lavorare in loco alla creazione di un progetto performativo co-partecipato dagli abitanti del quartiere Carmine, sede di C.AR.M.E. a Brescia. L’iniziativa si rivolge ad un’ampia fascia della popolazione anche senza esperienze precedenti in ambito performativo, che diverrà parte attiva dello spettacolo / progetto / creazione. 
Modalità 6 giorni di residenza (3 - 4 ore di lavoro al giorno indicativamente + altre sessioni in loco per ricerca e creazione) + 1 giornata di allestimento e presentazione del progetto. 

Durante b X h area performing arts, C.AR.M.E. propone un calendario di appuntamenti. Il planning della residenza verrà comunicato nel dettaglio al referente del progetto selezionato.

Dove C.AR.M.E. C.AR.M.E. nasce all’interno del Carmine, storico quartiere di Brescia, con sede nella Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, oggi sconsacrata e chiamata Sala: un’ampia sala espositiva, caratterizzata da quattro nicchie laterali, che termina in un palco e prosegue in una seconda sala, un tempo adibita a coro delle monache.

Nel 2017, in concomitanza con la nascita del progetto C.AR.M.E e con la partecipazione della cittadinanza attiva e delle professionalità coinvolte nel progetto, la chiesa è stata dotata di una pavimentazione lignea realizzata con materiali di recupero: un contrasto tra antico e contemporaneo che contribuisce a rendere lo spazio una Kunsthalle di memorie incrociate, adatto a manifestazioni di arti visive e performative, talk e progetti collaterali, meeting e eventi di varia natura. 
Il progetto si colloca nel più ampio percorso di apertura al contemporaneo che nell’ultimo quindicennio sta coinvolgendo la città di Brescia, attirando turismo culturale e interessando il sistema dell’arte e dell’imprenditoria. 

Focus del progetto 
Centralità del corpo: il corpo come mappa, di segni, di tracce sonore, di impronte, di storie, di vissuti, di eventi personali e sociali. 
Il festival si propone di ospitare un progetto che abbia le seguenti caratteristiche: 

  • Trasversale 
  • Partecipativo: si prevede un numero di min. 10 – max. 30 persone che aderiscano al progetto (C.AR.M.E. si occuperà della ricerca dei partecipanti). 
  • Inclusivo: rivolto a varie fasce d’età; generi e provenienze culturali 
  • Formativo 
  • Immersivo: le persone partecipanti divengono creatori di contenuti e non solo fruitori 

 
Inviare il materiale a info [at] carmebrescia [dot] it con oggetto: CALL b X h 2018

Informazioni: www.carmebrescia.it/call-artisti-bxh-2018

Settori artistici: 
DANCING