Elisa Greta Ferrari

Elisa Greta Ferrari

  • VISUAL ARTS
  • DANCING
  • ART INSTALLATIONS
  • METROPOLITAN ART
  • THEATER
  • VIDEO ART

Born in:

Lives in: Milano - Milano

Age: 35

Website: http://www.myspace.com/ferrarielisa

Biography

28 anni. Nomade.
Laureata presso la facoltà di Scienze Umanistiche della Comunicazione all'Università degli Studi di Milano, è laureanda presso il corso di laurea specialistica in Scienze dello Spettacolo e della Comunicazione Multimediale.

Complete bio

Completa la formazione artistica diplomandosi nel 2004 presso l'accademia professionale per lo spettacolo 'professione MAS' diretta da Susanna Beltrami.
Si perfeziona seguendo i seminari di numerosi maestri tra cui Giorgio Rossi, Raffaella Giordano, Michele Abbondanza, Antonella Bertoni, Roberto Zappalà, Cesare Ronconi, Anne Marie Porras, Merce Cunningham Dance Company.
Dopo il diploma intraprende da subito la carriera di danzatrice e attrice, lavorando in diverse produzioni tra cui Le Sacre du Printemps con Luciana Savignano e la compagnia Pierlombardo; Toulouse Lautrec con Carlo delle Piane con la Comapgnia dei Filodrammatici di Milano; Die Laude des Heiligen Franziskus, versione tedesca per la tournée in Germania del concerto-spettacolo di Angelo Branduardi 'La Lauda di Francesco'. Numerose le collaborazioni con il Teatro Franco Parenti diretto da Andrée Ruth Shammah.
Danza inoltre per la compagnia di danza contemporanea Körper di Napoli, diretta da Giuseppe Parente e per la compagnia Terra di Nod di Milano diretta da Davide Manico.
Dal 2005 intraprende un percorso di ricerca personale che verte verso una duplice direzione: la ricerca coreografica e la video art. Nel 2005 vince il concorso 'Artisti in Villa', promosso dall'associazione D'ars con la video-installazione dal titolo Alice Underground.
Nel 2007 crea la performance The Magical Cube per la XVIII Settimana D'Arte di Cecina, e Sospensioni Cromatiche entrambe in collaborazione con l'artista Silvio Motta. Collabora inoltre con l'associazione Artecontatto dando vita a due performance site-specific nell' ambito di Notturni Dannunziani (2007 e 2008): Le Muse e DiCOrPieDamORe
All'attività artistica affianca l'attività giornalistica e di critica teatrale e di danza collaborando con il magazine on-line Cenalora e interessandosi in particolare di festival quali Short Formats e Danae per il quale ha creato il blog 'Lo spettatore Critico'. Nell'ambito dell'organizzazione ha collaborato inoltre con CRT – Teatro Dell'Arte, Festival Drodesera_FIES.
Dall'estate 2009 inizia, nell'ambito dell'Eté danse des Hivernales del Festival di Avignone 2009, una collaborazione artistica con Ambra Senatore.Questa prima collaborazione apre le porte ad altri progetti tra cui Ja Sam Ovdje, spettacolo di improvvisazione nato dalla collaborazione con la ONG Tanzelarjia, che include danzatori italiani e bosniaci e Passo, vincitore del premio equilibrio 2009, presentato all'auditorium Parco della Musica di Roma nel febbraio 2010,
al quale partecipa come co-autrice ed assistente alla regia.
Nel 2010 è tra i dieci coreografi scelti da Ismel Ivo per partecipare alla nuova edizione di Coreographic Collision nell'ambito del VII Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia e tra i sei danzatori scelti da OperaEstate Festival a partecipare al corso di Formazione Professionale per Danzatori, con insegnanti del calibro di Yasmeen Godder, Emio Greco, Carlotta Sagna, Nigel Charnock e altri.