Gemma Hansson Carbone

Gemma Hansson Carbone

  • OTHER
  • CINEMA
  • DANCING
  • PHOTOGRAPHY
  • METROPOLITAN ART
  • THEATER
  • VIDEO

Born in: Firenze

Lives in: Goteborg - Altro (residenza all'estero)

Age: 31

Website: https://www.tumblr.com/

Curriculum Vitae

Biography

Gemma Hansson Carbone è attrice e regista italo-svedese. Nata il 3 marzo del 1988, ha sviluppato la sua formazione artistica in Italia, Svezia e UK.

Complete bio
Ha incontrato e lavorato con maestri come Julie Stanzak, Chiara Guidi, Romeo Castellucci, Theodoros Terzopoulos, Michael Marmarinos, Rodrigo Garcia, Pavol Liska e Kelly Copper (Nature Theater of Oklahoma).

Dal 2013 alterna collaborazioni internazionali tra l’Italia e la Svezia, nel 2015 fonda a Göteborg la compagnia Naprawski con cui firma la sua prima regia “YOU ARE HERE (so don’t take things so seriously)” coprodotta dal Cinnober Teater di Göteborg (SW), dal PIT Festival ed il Grenland Friteatret di Porsgrunn (NO) e per la quale vince il bando italiano “Movin'Up”, del MIBACT 2015. Tra il 2013 e il 2014 collabora con la Socìetas Raffaello Sanzio per  “Natura e Origine della Mente” (presso la Biennale di Teatro di Venezia) e “Uso Umano di Esseri Umani” (presso la rassegna La Volpe disse al Corvo, all’ex Ospedale dei Bastardini a Bologna). Dal 2015 inizia la collaborazione con il regista sloveno Tomi Janesic, con cui, per il Teatro Nazionale della Toscana, è in preparazione la messa in scena di Zio Vanja. Nel 2016 lavora con la compagnia VicoQuartoMazzini allo spettacolo “LITTLE EUROPA”, coprodotto da Teatri di Bari e FuoriLuogo, presenze – tra le altre – presso International Ibsen Festival ad Oslo e al Piccolo Teatro di Milano per la rassegna Tramedautore 2016. Durante l’estate 2016 recita in “Lysistrati”, diretta da Michael Marmarinos, per il National Theater of Athens (GR), presenze – tra le altre – al Greek and Ellenic Festival e presso l’Antico Teatro di Epidauro. Nel 2017 debutta con la sua seconda regia: “GUL – uno sparo nel buio”, coprodotto con Teatro Koreja, scritto da lei medesima, Riccardo Festa e dal giallista e magistrato Giancarlo De Cataldo. Dal 2018 inizia la collaborazione con lo Stadsteatern di Göteborg che la vede lavorare a fianco del direttore artistico Pontus Stenshall in qualità di assistente alla regia delle prossime produzioni.