Giulia Berra

Giulia Berra

  • VISUAL ARTS

Born in: Cremona

Lives in: Cremona - Cremona

Age: 32

Biography

L'arte contemporanea ama le grande dimensioni, le installazioni immersive, l'interazione, la scenografia, la grandiosità. Berra si riserva un altro sguardo, vicino, tattile.

Complete bio
Berra si riserva un altro sguardo, vicino, tattile. Insetti, galle, crisalidi: cose piccole, fragili, da osservare con rispetto, senza toccare. E' una dimensione intima, ma non intimista, come se si tornasse indietro agli albori delle scienze naturali, e si formulassero le domande in altro modo. In particolare, si focalizza sul tema della muta e dell'exuvia come metafora del cambiamento e dello sviluppo psicofisico. Non le interessano le narrazioni private dietro le trame, o i discorsi di genere. Si rapporta al vuoto, alle mutazioni, alle fluttuazioni; cerca di definirne i contorni e le relazioni. Si interessa ai processi, ai cicli biologici, alle loro interazioni, ai loro limiti. Rispettosa dell'ambiente, utilizza insetti provenienti da vecchie collezioni, o trovati morti in natura e nelle Oasi delle farfalle.

PRINCIPALI MOSTRE

Personali:

2016: Punti di sospensione, Museo Gipsoteca Antonio Canova, Possagno (TV), a cura di Fabio Carnaghi;

2016: project room all'interno della collettiva Epicentri, Terme di Como Romana, Como, a cura di Fabio Carnaghi;

2016: Realizzazione di due installazioni site specific per il Museu Municipal amadeo De Souza Cardoso, Amarante, Portogallo;

2015: Nowhere is a cloud, Castello Visconteo, Legnano, a cura di Fabio Carnaghi

2011: Giulia Berra, Cart Project, Galleria Cart, Monza, a cura di Monica Villa; 

Collettive (selezione): 

2015-2017: Biennale d'art contemporain Jeune Création Européenne, Montrouge (Francia), Hjoerring (Danimarca), Wroclaw (Polonia), Cesis (Lituania), Como (Italia), Figueres (Spagna), Amarante (Portogallo), catalogo;

2015: VI Concorso di Scultura "Antonio Canova", Villa Rizzardi, Negrar (Verona), catalogo;

2015: Notre avenir est dans l'air, Antiquarium Alda Levi, Milano, a cura di Fabio Carnaghi

2015: Goodesign 2015 - The natural circle - Cascina Cuccagna, Milano;

2015: Città Bioma, progetto di Lunedì Sostenibili e Vegapunk, Vegapunk, Milano;

2014: Giovani scultori alla Permanente - Premio Liliana Nocera, Palazzo della Permanente, Milano, catalogo;

2014: Overview, Premio Arte Rugabella 2014, Villa Rusconi, Castano Primo (Milano), a cura di Fabio Carnaghi

2014: Drawings from a blind line, Villa Contemporanea, Monza;

2014: Giorni Felici, Casa Testori, Novate Milanese, a cura di Marta Cereda, catalogo;

RESIDENZE

2016: Residenza d'artista di 3 mesi ad Amarante, Portogallo, con Museu Municipal Amadeo de Souza Cardoso, Comune di Amarante e Jeune Creation Europeenne

RICONOSCIMENTI

Selezionata nell'ambito del Como Contemporary Contest per Jeune Creation Europeenne

Artista GAI del mese, dicembre 2011

CONFERENZE

Giulia Berra, Maura Tacchinardi e Andrèe Bella per Città Bioma, progetto di Lunedì Sostenibili e Vegapunk,  23 febbraio 2015, Vegapunk, Milano;

Giulia Berra, Exuviae, 14 Dicembre 2013, Galleria San Fedele, Milano;  

Giulia Berra, "Costruire visioni. Incursioni fra Arte e Architettura",  21 novembre 2013, Casa dell'Architetto, Monza

Giulia Berra, "Una città che ci rappresenta"?, 21 maggio 2013, aula A.1.3, Laboratorio di Progettazione 1, Politecnico di Milano, sede di Mantova

 

Contemporary Art loves big size, immersive installations, interaction, set design, grandeur. I reserve for me another glance. Near, tactile. It's Insects, galls, chrysalises: little fragile things, to be observed with respect, without touching. It's a familiar but not intimistic dimension, as if we returned to the dawn of Natural Sciences reformulating questions in another way.I don't care about private narrations behind the textures, or discourses of Gender. When I compare myself with Nature I'm not a woman but just a human being. I investigate emptiness, mutations, fluctuations, trying to define their borders. I study processes, biological cycles and their interactions, their limits.

MAIN EXHIBITIONS 

Solo Exhibitions

2016: Punti di sospensione, Museo Gipsoteca Antonio Canova, Possagno, (Italy), curated by Fabio Carnaghi;

2016: project room for Epicentri, Terme di Como Romana, Como, Italy, curated by Fabio Carnaghi;

2016: Site specific installations for Museu Municipal amadeo De Souza Cardoso, Amarante, Portugal;

2015: Nowhere is a cloud, Castello Visconteo, Legnano (Milan, Italy), curated by Fabio Carnaghi

2011: "Giulia BERRA", Cart Projects, Cart gallery, Monza, Italy, curated by Monica Villa 

Group Exhibitions

2015-2017: Biennale d'art contemporain Jeune Création Européenne, Montrouge (Francia), Hjoerring (Denmark), Wroclaw (Poland), Cesis (Latvia), Como (Italy), Figueres (Spain), Amarante (Portugal), expecting details;

2015: VI Concorso di Scultura "Antonio Canova", Villa Rizzardi, Negrar (Verona, Italy)expecting details;

2015 : Notre avenir est dans l'air, Antiquarium Alda Levi, Milan, curated by Fabio Carnaghi

2015: Goodesign - The natural circle, Goodesign 2015, Salone del Mobile collateral event, Cascina Cuccagna, Milan;

2015: Città Bioma, project by Lunedì Sostenibili and Vegapunk, Vegapunk, Milan;

2014: Giovani scultori alla Permanente - Premio Liliana Nocera, Palazzo della Permanente, Milan, catalogue;

2014: Overview, Premio Arte Rugabella 2014, Villa Rusconi, Castano Primo (Milan, Italy), curated by Fabio Carnaghi;

2014: Drawings from a blind line, Villa Contemporanea, Monza, Italy;

2014: Giorni Felici, Casa Testori, Novate Milanese, Italy, curated by Marta Cereda, catalogue;

RESIDENCES

2016: 3 month Artist residence at Amarante, Portugal, with Museu Municipal Amadeo de Souza Cardoso, Municipality of Amarante and Jeune Creation Europeenne

CONFERENCES:

Giulia Berra, Maura Tacchinardi and Andrèe Bella for Città Bioma, a project by Lunedì Sostenibili e Vegapunk, Vegapunk, Milan 23 February 2015;

Giulia Berra, Exuviae, 14 December 2013, Galleria San Fedele, Milan;  

Giulia Berra, "Costruire visioni. Incursioni fra Arte e Architettura",  21 november 2013, Casa dell'Architetto, Monza, Italy

2013: Giulia Berra, "Una città che ci rappresenta"?, lesson at Politecnico di Milano, Mantua, Italy

NEWS:

2015: selected for Jeune Creation Europeenne

2011: GAI artist of the month (December)