Share:

ORU di Genesio Pistidda a Sassari

Inaugurazione Lunedì 16 Gennaio 2012 ore 11.00

Oru è un progetto che percorre e sviluppa la storia artistica del nostro passato, utilizzando chiavi universali di lettura, come l’arte contemporanea e il teatro sperimentale in lingua sarda. La sperimentazione si attua percorrendo un viaggio di armonie, tra la parola che lega al canto, il suono che lega il corpo e infine il pubblico che partecipa all’atto di scena. Il binomio è: “Scultura e Teatro” il viaggio dei Giganti di Mont’e Prama: il rientro verso la loro terra d’origine, ( Cabras ), e il nostro saluto per averli scoperti e conosciuti. Il percorso si sviluppa in forma itinerante all’interno del museo, intorno al quale ruotano e si incontrano tutte le sculture dei Giganti presenti. La ricerca della scultura per la manifestazione curata da Genesio Pistidda, si tradurrà in un percorso installativo-teatrale, composto da persone vestite di bianco truccate d’oro, collocate  all’interno del museo, appartenenti alla Scuola Dekilembe, e dalla presenza del maestro Mor Sow, e dai vasi d’oro creati dal designer Tarshito. Nel percorso descritto, l’attrice e regista dell’evento Nerina Nieddu  recitera’ il monologo (Gli Eroi dagli occhi di sole) e il canto scritto dalla Dottoressa Adele Loriga. Una ballerina, Ingrid Mangouka svilupperà tramite le parole dell’attrice e il suono dei tamburi, numerose forme nello spazio per esaltare ed enfatizzare il patos del momento.


- La localizzazione: presso il Centro di Restauro di Li Punti dove è presente la mostra "La Pietra e gli Eroi", a conclusione dei lavori di restauro delle statue di Mont'e Prama

- L’installazione, il canto, i suoni, la gestualità è vissuta come un piccolo viaggio interiore nel quale ogni adulto o ragazzo sperimenta periodi lontani, lasciando trasparire il legame con le proprie radici  insulari. Il passato e il futuro dell’Arte Sarda e la sua comunicazione devono saper parlare a tutti, relazionandosi  nella vita di ogni giorno con “percorsi educativi ” rivolti alla comprensione di esperienze diverse di vita.