Share:

Concorso d'idee Garden 2012

Città: 
Lecce
Scadenza: 
23/11/2012
Concorso d'idee per arredo giardino e strutture per esterno. Partecipazione gratuita.

REGOLAMENTO

“SPRECH  s.r.l”.,  in collaborazione con CNA di Lecce, Camera di Commercio di Lecce e il Comune di Martano – nell’ambito della XI° edizione di “Agorà Design”,
bandisce il concorso di idee “GARDEN 2012” per la progettazione di  prodotti inediti e originali di arredi da giardino e coperture per esterni (collezione arredi per esterno, gazebo ecc.), tenendo conto della realtà produttiva territoriale pugliese e del genius loci che da sempre la caratterizza..

Il concorso é  rivolto a designers, giovani professionisti e studenti senza alcun limite di età e di provenienza e, si pone l’obiettivo di diffondere e consolidare fenomeni innovativi nelle produzioni artistiche e tradizionali salentine attraverso la creazione di rapporti diretti tra designers, artigiani, distretti produttivi e mercati di riferimento e di recuperare la storica collaborazione tra le sorgenti culturali locali  e il tessuto produttivo salentino. Al tempo stesso il concorso vuole contribuire a stimolare le produzioni salentine per renderle competitive e congruenti con quelle che sono le richieste dei mercati di riferimento.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

1 - Scadenza
Gli elaborati dovranno giungere entro il 23.11.2012 alle ore 18.00

2 – Consegna degli elaborati
Tutti gli elaborati racchiusi in un unico plico, dovranno essere inviati o consegnati a mano a “Sprech s.r.l.” Prov.le Martano-Soleto Km. 1,5 - 73025 MARTANO (LE)  specificando sul plico di spedizione il nome del concorso “GARDEN 2012”.

3 - Scheda di partecipazione al concorso
Tale scheda interna al bando di concorso dovrà essere compilata in ogni sua parte e dovrà essere inserita in busta chiusa insieme al plico contenente i progetti. Nella scheda dovrà essere specificata la tematica alla quale il concorrente si è ispirato. Inoltre DOVRÀ ESSERE INDICATO IL MOTTO E CODICE NUMERICO DI QUATTRO CIFRE PER DISTINGUERE IL PROPRIO PROGETTO TUTELANDONE L’ANONIMATO (vedi paragrafo 6 “anonimato”).

4 - Elaborati
Ogni progetto dovrà riportare sul retro il motto e il codice numerico. Inoltre ogni progetto dovrà prevedere i seguenti elaborati da sottoporre alla giuria esaminatrice:

    a) una tavola che illustri in maniera sintetica ed esaustiva il
    progetto con sistemi di rappresentazione tridimensionale quali
    assonometria o prospettiva anche in versione di rendering;

    b) una tavola che contenga i disegni tecnici con le dimensioni e
    le soluzioni tecniche previste dal progetto;

    c) una tavola destinata alla libera esposizione di tutto ciò
    che può essere ritenuto utile alla comprensione del progetto:
    studio di decori, trattamento superfici, campionatura dei
    materiali, indicazioni d’uso, ambientazioni etc.;

    d) modulo di descrizione del progetto compilato in ogni sua
    parte allegato al bando di concorso;

    e) scheda di partecipazione allegata al bando compilata in ogni
    sua parte e sigillata in busta non trasparente.

5 - Realizzazione degli elaborati
Gli elaborati contraddistinti dal motto e codice numerico riportato sul retro, dovranno essere presentati secondo le seguenti indicazioni:

    a) tutte le tavole di presentazione del progetto dovranno essere
    su formato A3 (42 x 29,7).

    b) le tavole dovranno essere realizzate su cartoncino rigido,
    oppure montate su supporto resistente (di spessore non superiore
    a mm 3).

    c) i disegni devono far riferimento alle convenzioni comunemente
    accettate o conosciute; per i disegni di rendering e le altre
    eventuali realizzazioni le tecniche di elaborazione sono libere.

    d) tutte le tavole esplicative il progetto dovranno pervenire
    anche su supporto elettronico (CD-ROM, DVD, SD, ecc.) con le
    seguenti caratteristiche:
    ogni tavola esplicativa dovrà essere consegnata nei formati
    TIFF, PDF, BMP o JPEG con una risoluzione non inferiore ai 300
    DPI, salvate per sistemi MC o WINDOWS.
    sia il supporto elettronico che tutti i file da esso contenuti
    dovranno essere contraddistinti dal motto e codice numerico
    scelto a tutela dell’anonimato.

6 - Anonimato
A garanzia dell’anonimato gli elaborati non dovranno recare segni di riconoscimento diversi da quelli previsti. PERTANTO GLI ELABORATI PRESENTATI SARANNO PRIVI DI FIRMA, NOME DELL’AUTORE O ELEMENTI CHE LO RENDANO RICONOSCIBILE. Sul retro di ogni tavola di progetto, sulla relazione di accompagnamento e sulla busta sigillata nella quale deve essere inserito il modulo di partecipazione, DOVRÀ ESSERE EVIDENTE SOLO IL MOTTO E IL CODICE NUMERICO SCELTO DAL CONCORRENTE.

7 - Premi e riconoscimenti
La giuria tenuto conto dei criteri e delle finalità del concorso, dopo aver esaminato gli elaborati ricevuti, valutandone l’originalità, il grado di innovazione, la valorizzazione della producibilità artigianale, l’idoneità sociale, ecologica, economica,gli aspetti formali, funzionali ed emozionali, l’adeguatezza dei materiali, ed averli selezionati, assegnerà con giudizio inappellabile 3 premi in denaro.
    primo premio euro      1.300,00 (euro milletrecento/00
    secondo premio euro     600,00 (euro seicento/00)
    terzo premio euro          300,00 (euro trecento/00)

    (ritenuta come da DPR 600/73, art 30 e successive modifiche)

In caso di premi ex-equo il premio sarà diviso tra i concorrenti. La giuria inoltre, selezionerà tra i non premiati i progetti ritenuti meritevoli di segnalazione ai quali sarà consegnato un attestato con l’indicazione della segnalazione, mentre a tutti  i partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione al concorso.

I primi tre vincitori e i progetti meritevoli della segnalazione verranno avvisati con comunicazione scritta via fax presso i loro recapiti, direttamente dalla segreteria organizzativa del concorso. La Commissione Giudicatrice, a suo inappellabile giudizio, potrà ritenere che nessun progetto risponda adeguatamente alle esigenze del presente bando, e quindi potrà non individuare alcun progetto vincitore o meritevole di segnalazione oppure potrà assegnare segnalazioni ai progetti indipendentemente dalla graduatoria finale. Il giudizio della Commissione Giudicatrice è vincolante, e insindacabile e inimpugnabile.

8 – Commissione Giudicatrice
La Commissione Giudicatrice sarà costituita da autorevoli esponenti del settore design, marketing, architettura, arte, formazione, mondo della produzione. La composizione ufficiale dei membri verrà successivamente decisa.

9 - Prototipazione dei progetti
Qualora la Commissione Giudicatrice riterrà gli elaborati pervenuti interessanti da un punto di vista progettuale e tecnicamente risolti, tali progetti verranno sottoposti ad un’analisi della azienda Sprech per valutarne l’interesse e il potenziale produttivo ed eventualmente la realizzazione del prototipo stesso.
Nella fase di traduzione a prototipo, i progetti scelti potranno essere sottoposti ad eventuali modifiche riguardanti l’aspetto tecnico-costruttivo affinchè il prototipo sia ottimizzato per la sua riproducibilità tecnica.
La fase di prototipazione del progetto scelto dovrà essere seguita ed assistita dal progettista interessato, presso l’azienda produttrice.

10 - Premiazione ed esposizione dei prototipi
La premiazione del concorso avverrà in occasione della XI° edizione di “Agorà Design” che avrà luogo dal 2 al 9 Dicembre negli spazi del Palazzo Baronale di Martano. La segreteria organizzativa del concorso provvederà a comunicare via mail/fax data e ora della cerimonia a tutti i partecipanti.
Nell’eventualità, venga realizzata una collezione di prototipi, essi potranno essere esposti in una mostra dedicata all’iniziativa all’interno della manifestazione.

11 - Diritto di proprietà
Ogni progetto presentato ed ogni prototipo realizzato diventerà proprietà di Sprech s.r.l., la quale riconosce espressamente che tutti i diritti relativi alla paternità artistica degli elaborati presentati competono esclusivamente al progettista. L’ente organizzatore é quindi esonerato da qualsiasi responsabilità per eventuali contestazioni che potessero insorgere circa l’originalità e la paternità dell’opera o da eventuali imitazioni o sfruttamento da parte di terzi dell’opera stessa. I diritti di sfruttamento economico derivanti da una eventuale commercializzazione del prototipo saranno concordati esclusivamente attraverso il progettista; non si potrà procedere alla vendita, cessione o fornitura dei progetti se non tramite un diretto accordo tra l’autore degli stessi e le aziende eventualmente interessate. Con il solo invio del progetto e dei documenti richiesti dal bando il concorrente autorizza l’ente organizzatore a pubblicare e pubblicizzare il proprio progetto con le modalità e i mezzi ritenuti più opportuni. I progetti non selezionati non saranno restituiti al mittente. Niente comunque é dovuto agli autori dei progetti per la pubblicazione del loro lavoro. Sprech s.r.l. è sollevata da ogni responsabilità per eventuali furti, smarrimenti o danneggiamenti delle opere in corso.

12 - Modifiche
Sprech s.r.l, si riserva di apportare modifiche a questo bando qualora ciò si rendesse necessario per cause di forza maggiore, impegnandosi a darne notizia a tutte le strutture partecipanti mediante comunicazione scritta.

CONDIZIONI ALL’ADESIONE

L’adesione al concorso implica l’accettazione completa ed incondizionata del presente regolamento. La mancanza anche di parte degli elaborati richiesti, come la presenza di elaborati non corrispondenti alle indicazioni sopra riportate o di elaborati aggiuntivi, comporteranno l’esclusione dal concorso.

INFORMAZIONI

I partecipanti  interessati che desiderino richiedere informazioni sulle finalità o sulle modalità del concorso possono rivolgersi alla segreteria organizzativa del concorso “GARDEN” presso:

    Informazioni Contatti e numeri utili
    Segreteria Organizzativa __________ 0836 1956074   
    Responsabile Organizzativo _______ Salvatore Caracuta
    329/6920442 agoradesign [at] libero [dot] it
    Referente “SPRECH srl” __________ Franco Diamante
    328/7004796 d [dot] franco [at] sprech [dot] com

 

Bando integrale

Settori artistici: 
OTHER
VISUAL ARTS
DESIGN