Francesco Ciurlo

Francesco Ciurlo

  • MUSICA CLASSICA E CONTEMPORANEA

Nato a: Milano

Vive a: Milano - Milano

Età: 30

Biografia

Francesco Ciurlo è un compositore italiano. Studia attualmente con Marco Stroppa presso l’Hochschule für Musik di Stoccarda. Precedentemente, ha studiato con Gabriele Manca al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Biografia completa
Precedentemente, ha studiato con Gabriele Manca al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. A novembre 2017 è uno dei vincitori del concorso Christoph Delz e gli viene commissionato un lavoro per pianoforte che sarà eseguito da Nicolas Hodges al Festival di Lucerna 2018. A ottobre 2016, alla Biennale di Venezia, è andata in scena la sua prima opera, Troposfera. La sua musica è stata eseguita, tra gli altri, dagli ensemble Multilatérale, Divertimento, Mdi, Meitar, Schallfeld, dall’orchestra del Conservatorio di Milano e dal Coro Filarmonico Sloveno e diretta da Sandro Gorli, Yoichi Sugiyama, James Wood, Mauro Bonifacio, Matthieu Mantanus e Léo Warynski in tutta Europa, in Israele e in Cina. Progetti recenti includono un nuovo pezzo per la Stuttgarter Kammerorchester (Maggio 2018), un pezzo per l’accademia Manifeste dell’Ircam (giugno 2018), un ciclo di studi per pianoforte per il festival di Lucerna (novembre 2018) e un pezzo per trio con pianoforte per il Meitar ensemble (dicembre 2018).         
Ha ricevuto commissioni dalla fondazione Christoph Delz, da Divertimento ensemble, dall’orchestra del Conservatorio di Milano, dal Premio trio di Trieste e da Rive-gauche concerti.

E’ risultato vincitore di diversi concorsi, tra cui: concorso AFAM (2015), Matan Givol competition (2016); Premio Trio di Trieste (2016); Premio Rancati per i migliori laureati in composizione (2017); Christoph Delz Wettbewerb (2017); Deutscher Musikwettbewerb (2018) [finali a marzo]. E’ stato selezionato per l’Université d’Altitude con l’Ensemble Multilatérale e i compositori-tutor Mark Andre, Yann Robin e Raphaël Cendo (2017); selezionato per il Tenso Young Composers Workshop (2017); per l’accademia Manifeste, presso l’Ircam, con l’ensembe Intercontemporain (2018).

Ha partecipato ai corsi estivi di Darmstadt dove ha avuto la possibilità di incontrare Georges Aperghis, Beat Furrer e Klaus Lang. Durante la sua permanenza a Venezia per Biennale College, è stato seguito, nella realizzazione del progetto, da Salvatore Sciarrino e Luca Mosca. Ha seguito corsi e masterclass con Fabien Lévy, Philippe Leroux, Mauro Lanza e Sidney Corbett. Nel 2012 si è laureato in Psicologia con una tesi sul ruolo dell’aspettativa musicale nella percezione uditiva.