ti parlo con il cuore in mano.

A volte semplicemente quella persona ti ha ammaliato.
Riesce a farti agire come vorrebbe,
ma una volta che ci è riuscita si allontana e se ne va.

Come al solito.

Ma allora di chi è la colpa?
Di te stessa che ti lasci utilizzare come un burattino a cui comandano anche i pensieri?
O forse del tuo cuore che hai deciso di seguire ad ogni costo.
Ad ogni costo,
perché il confine è troppo fragile e la conseguenza sai benissimo quale potrebbe essere.
Ricadere.
Cosi in fondo da non rialzarti piu questa volta.
E allora cosa devo fare?
Certi sentimenti non riesco a comandarli.
Non riesco.
Ci sto provando, lo giuro.
Ma certe persone sono come una calamita, finisci sempre vicino a loro e non riesci piu a staccarti.
Ma quante volte dovrò sbatterci la testa per capirlo?
Quante?
Senza parole, ma per me stessa.
Gli altri non c'entrano.