Share:

MOVIN'UP 2016/2017

RISULTATI ONLINE


 MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA’ CULTURALI E DEL TURISMO
 Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane
 Direzione Generale Spettacolo
E
 GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani

PRESENTANO

MOVIN'UP 18ª EDIZIONE

II SESSIONE DI CANDIDATURE 2016 - SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ DEGLI ARTISTI PARTENZE I SEMESTRE 2017

nell’ambito di
DE.MO.+ sostegno al nuovo design per art shop e bookshop e alla mobilità internazionale dei giovani artisti italiani
2015 - 2016

 

La partnership fra il MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA’ CULTURALI E DEL TURISMO - Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane – Direzione Generale Spettacolo insieme a GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, anche per il biennio 2015-2016 supporta la circuitazione degli artisti italiani emergenti nel mondo, attraverso il concorso Movin'Up, nell'ambito del progetto DE.MO. – sostegno al nuovo design per art shop e bookshop e alla mobilità internazionale dei giovani artisti italiani.

Movin’Up è un bando rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all'estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni e/o coproduzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere.

I settori artistici ammessi sono: arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

Movin’Up è un programma consolidato che, giunto alla sua XVIII edizione, prosegue nel:

  • promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale attraverso reali occasioni di visibilità e di rappresentazione della loro attività;
  • supportare la produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell’innovazione e della multidisciplinarietà, dando un impulso alla circuitazione della ricerca artistica nazionale nel mondo;
  • favorire la partecipazione di giovani creativi a qualificati programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita artistica e professionale.

L'iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale, permette agli artisti di richiedere un contributo a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante
.

Una commissione nazionale di esperti appositamente costituita, formata dai rappresentanti degli Enti promotori insieme a commissari indipendenti nominati dagli stessi, vaglia le domande individuando gli aventi diritto, stila una graduatoria e sulla base del budget complessivamente distribuibile in ogni sessione approva l'entità del contributo economico da assegnare a ciascun vincitore.

Creato nel 1999 dal GAI, dal 2003 il progetto è attuato con il MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA’ CULTURALI E DEL TURISMO.


 II Sessione 2016 – scadenza mercoledì 1 marzo ore 12.00

Data la tipologia delle proposte pervenute, in accordo con i partner di progetto e secondo la disponibilità delle giurie la Segreteria Nazionale comunica che gli esperti coinvolti per la commissione di valutazione delle candidature per le aree ARTI PLASTICHE E APPLICATE (arti visive-architettura-design-cinema-video) e ARTI PERFORMATIVE E SCRITTURA (spettacolo-musica-teatro-danza-performance) saranno gli stessi già coinvolti nella I sessione di valutazione poichè, come da consuetudine, la giuria rimane in carica per le due sessioni annuali al fine di garantire omogeneità nel percorso di selezione.

  • ANNA LEA ANTOLINI - esperta in ambito coreutico - dal 2010 al 2014 è Responsabile dell’Ente di Promozione Danza della Fondazione Romaeuropa. Per la stessa, nel 2015, cura la programmazione DNAeurope dedicata a coreografi emergenti. È consulente artistico per diversi Festival e Progetti, tra cui Biennale College (2013) della Biennale di Venezia, sezione danza, diretta da Virgilio Sieni; ideatrice e curatrice di cicli divulgativi come Le Storie della danza contemporanea (MAXXI), Danzare la storia (Triennale di Milano), Danzare la performance (MAXXI); giurata in Premi e Piattaforme, nazionali e internazionali, come la NID platform (2014). Attualmente è Responsabile ufficio stampa e relazioni esterne del Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.

  • CLAUDIA DI GIACOMO è socia fondatrice di PAV assieme a Roberta Scaglione. Cura i diversi progetti, delineando le strategie di impresa rispetto agli obiettivi di valorizzazione del teatro contemporaneo e della promozione del lavoro artistico. Numerosi i progetti realizzati a livello internazionale, tra cui il progetto vincitore del programma Cultura dell’Unione Europea FABULAMUNDI Playwriting Europe e “Face à Face” progetto bilaterale Italia – Francia. Dal 2015 Claudia Di Giacomo, insegna “Modelli gestionali di teatro” presso il DAMS dell’Università Roma Tre e presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” per il corso “Organizzazione e legislazione teatrale”.

  • GIULIO VERAGO studia all’Università di Pavia e Politecnico di Milano, lavora nel management e nella comunicazione per la cultura, prima nel settore profit e dal 2008 collaborando con la non profit Viafarini, dove cura programmi educativi e si occupa dell’avvio della residenza VIR Viafarini-in-residence. Ha partecipato a conferenze e tenuto lecture sulla mobilità degli artisti in Italia e all’estero (PoliMi, Università Cattolica, Fond. Fitzcarraldo - Torino, FIT - New York; FRAME - Helsinki; Res Artis, Teheran; Dak'art, Dakar).

  • Rappresentanti MiBACT - Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DG AAP)

  • Rappresentanti MiBACT - Direzione Generale Spettacolo (DG S)

La Commissione Nazionale di esperti, il cui giudizio è inappellabile, vaglierà le domande individuando gli aventi diritto nelle diverse aree di appartenenza e sulla base del budget complessivamente disponibile assegnerà i Premi, per ognuna delle categorie di attività principale con quote di contributo massimo decise in fase di giuria. Non sono previste graduatorie.

Il budget complessivo a disposizione della Commissione per l’assegnazione dei finanziamenti della II sessione 2016 ammonta a Euro 30.000

Alla luce delle numerose candidature ricevute e delle tempistiche necessarie a svolgere l’iter di selezione, si comunica che i risultati del concorso Movin’Up II sessione 2016 verranno resi noti a partire dalla metà del mese di aprile 2017.

I promotori del Concorso comunicheranno l’esito delle selezioni ai vincitori entro 15 giorni lavorativi dalla data di stesura del verbale della Giuria, e contestualmente provvederanno alla pubblicazione sul sito www.giovaniartisti.it dell’elenco con i vincitori per darne la necessaria pubblicità.

  Nella II sessione 2016 sono stati selezionati n. 21 progetti su 92 candidature ammesse, per un totale di n. 22 beneficiari su 142 partecipanti.

RISULTATI MOVIN'UP II SESSIONE 2016 - SELEZIONATI

Gli Atti del Concorso sono pubblicati nell'apposita sezione del sito GAI in ottemperanza alle norme vigenti in materia di trasparenza

INFORMAZIONI E FAQ


Eventuali domande di chiarimento inoltrate dovranno essere formulate in modo appropriato, chiaro e coerente.

Non verranno fornite informazioni che si possano già evincere dal bando di concorso e dalla sezione FAQ online così come non potranno essere fornite valutazioni preventive sull’ammissibilità delle domande,  sui contenuti specifici di ciascun progetto, sulle questioni organizzative o sull’esito della selezione.

 




PREMIO SPECIALE MOVIN’UP 2015- 2016

Nell'ambito della Convenzione DE.MO. 2015-2016, esclusivamente per i vincitori del Concorso Movin'up nella I e nella II sessione dell'anno 2015, è previsto un ulteriore riconoscimento economico denominato Premio Speciale Movin’Up quale certificato di eccellenza e incentivo supplementare alla mobilità. Ad uno o più progetti risultati vincitori in ciascuna delle sessioni 2015, al termine dellesperienza e dopo aver completato le indispensabili procedure di report/rendicontazione, verrà assegnato un ulteriore Premio che permetta di presentare il lavoro selezionato in contenitori/contesti internazionali di prestigio. l proposito si invitano gli artisti interessati a sottoporre la propria candidatura secondo i termini indicati nel bando di partecipazione.

Requisiti di ammissione

Il concorso è aperto a tutti gli artisti che operano con obiettivi professionali, rispondenti ai requisiti in elenco:

  • essere risultati vincitori della I o della II sessione di Movin’Up nell’anno 2015
  • aver svolto regolarmente l’esperienza all’estero secondo quanto previsto dal progetto selezionato
  • aver completato le procedure di rendicontazione narrativa ed economica richieste, secondo i termini previsti per le due sessioni in oggetto e comunque non oltre il 31.12.2016
  • avere in programma nell'anno 2017 una ipotesi concreta e dimostrabile di presentazione/partecipazione del progetto vincitore Movin’Up 2015 in contenitori/contesti artistici internazionali di prestigio (es. festival, fiere, esposizioni, etc)

Le candidature al Premio Speciale MovinUp 2015-2016 dovranno pervenire entro e non oltre martedì 31 gennaio 2017. I risultati verranno resi pubblici entro l’inizio del mese di marzo 2017 secondo i tempi tecnici necessari alla selezione e successiva verbalizzazione.

Si prega di leggere attentamente il regolamento, non verranno fornite valutazioni preventive sull’ammissibilità delle domande o sull’esito della selezione.

*****

Per il Premio Speciale 2015-2016 sono pervenute entro i termini di scadenza previsti n. 27 candidature.

La Commissione ha deciso di assegnare n. 5 sostegni economici di importo fisso ad altrettanti artisti afferenti alle due sessioni del concorso Movin’Up anno 2015.

Artisti ammessi e finanziati:

Fabrizio Bellomo - Pamela Breda - Francesca Garolla - Jhonny Lapio - OHT Filippo Andreatta

RISULTATI PREMIO SPECIALE MOVIN'UP 2015-2016

Gli atti relativi alla Commissione di valutazione sono pubblicati nella Sezione Amministrazione Trasparente - Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici in ottemperanza alle norme vigenti in materia. 




Allegati: