Share:

Marjane Satrapi a Napoli

Dal 4 dicembre al 6 gennaio Castel dell’Ovo ospita le 80 tavole originali tratte da Persepolis, il fumetto opera della giovane iraniana Marjane Satrapi. La mostra si intitola «Il velo di Maja. Marjane Satrapi o dell’ironia dell’Iran», ed è organizzata dall’Associazione Culturale Mirada e curata da Gianluca Costantini ed Elettra Stamboulis. Nata nel 1969 sulle rive del Mar Caspio, Marjane Satrapi cresce a Teheran in una famiglia fortemente progressista. Il padre intellettuale marxista, la madre femminista, insomma una famiglia moderna, liberale e politicamente impegnata nell’opposizione contro lo Scià. Con la conquista del potere da parte degli islamici le cose cambiano drasticamente: i ragazzi e le ragazze vengono separati a scuola, le donne devono portare il velo, la gente comincia a scomparire. Nel 1983, a soli 14 anni Marjane abbandona l’Iran per l’Europa. Ora vive a Parigi e ha conquistato le classifiche editoriali grazie al suo romanzo autobiografico a fumetti, Persepolis, che ha venduto più di 150.000 copie (in Italia è pubblicato dalla Sperling & Kupfer). Un vero bestseller che ha il merito di farci conoscere l’Iran meglio di qualsiasi saggio di geopolitica. E’ l’appassionata e ironica testimonianza della microresistenza quotidiana di persone comuni, costrette a fare i conti con l’intolleranza, il fanatismo, la repressione. Attraverso immagini essenziali, ma intense come le figure di Chagall, la Satrapi racconta l’Iran attraverso gli occhi di una bambina curiosa e vivace, una bambina la cui crescita è segnata dagli orrori dello Scià, dalla tragedia del khomeinismo fino all’assurda guerra con l’Iraq. Persepolis, proprio come il celebre Maus di Art Spiegelman o i reportage di Joe Sacco dalla Palestina e da Goradze, è la prova che il medium del fumetto non è affatto riservato alla sola finzione e all’evasione. Marjane, che ha studiato Belle Arti a Teheran e poi a Strasburgo, aveva già realizzato alcuni libri per bambini prima di incontrare David B., autore della Cronaca del grande male, intenso racconto autobiografico del viaggio attraverso l’epilessia. Un libro che apre gli occhi a Marjane e le dà il coraggio per raccontare la propria storia attraverso il fumetto.

Castel dell’Ovo - Napoli.
Dal 4/12/03 al 6/01/04.