Share:

Apre “Il Conventino”, nuovo centro per l’arte contemporanea

A Monteciccardo (Ps) è nato un nuovo Centro per l’arte contemporanea, “Il Conventino”, che prende il nome dal Cinquecentesco Convento dei Servi di Maria di Monteciccardo. Il Centro ospita le opere donate negli anni Novanta dagli artisti che parteciparono alle diverse edizioni della rassegna d’arte d’avanguardia denominata “Borderline”. Nel tempo, gli artisti hanno donato le loro opere aumentando la consistenza qualitativa e quantitativa della collezione che oggi annovera un centinaio di pezzi. Una collezione che rappresenta uno spaccato completo di ciò che ha caratterizzato la ricerca artistica degli ultimi due decenni del secolo scorso. Un nutrito nucleo di sculture, pitture, installazioni, disegni. Il Museo è curato e diretto da Roberta Ridolfi e tra gli artisti ospita Nagasawa, Cassar, Giorgi, Nobili, Contreras, Delle Rose, Gaggia, Troncone, Beranek, Solajero, Fontanesi, Carletti, etc. Il Museo è stato inaugurato con “Isteria d’amore”, mostra personale del giovane scultore pesarese Davide Dall’Osso che per l’occasione ha esposto un piccolo nucleo di lavori di medie e grandi dimensioni, realizzate intrecciando a mano migliaia di fili di ferro e rame che vengono a comporre un mondo fantastico e immaginario. Davide Dall’Osso si caratterizza per un ricerca assolutamente personale sia sul piano della tecnica sia su quello della poetica.

Centro per l’Arte Contemporanea Il Conventino.
Via Conventino, 3 - Monteciccardo (Ps).
Dal 20/11/03 al 31/01/04.