Share:

Quadriennale XIV. “Anteprima” a Torino

La Quadriennale, autorevole istituzione fondata nel 1927 con l’obiettivo di promuovere gli artisti italiani contemporanei, torna in una veste inedita rispetto al passato. Infatti per la XIV edizione, presieduta di Gino Agnese, si è optato per una formula a tre tappe: una Anteprima a Napoli, dedicata al panorama artistico del centro-sud, una seconda Anteprima a Torino, per fotografare l’arte del centro-nord, infine, un’ampia selezione di queste opere faranno parte dell’esposizione conclusiva, a Roma, agli inizi del 2005. L’Anteprima torinese è ospitata dalla Promotrice delle Belle Arti fino al 21 marzo e si propone come una sorta di ricognizione generazionale e territoriale, con l’intento di tracciare una mappatura della giovane arte. 96 opere di 96 artisti che hanno esordito con una “personale” dopo il 1990, selezionati da una Commissione formata da Gino Agnese, Luca Beatrice, Beatrice Buscaroli, Flaminio Gualdoni, Alessandro Riva e Gabriele Simongini. Quattro le sezioni in cui la rassegna si articola: Territori, Relazioni, Permanenze e Realismi. Tra gli artisti Paolo Cassarà, Roberto Coda Zabetta, Giuliana Cunéaz, Stefano Cagol, Debora Hirsch (nata in Brasile, ma milanese d’adozione), Max Rohr e Dany Vescovi. E ancora: Livio Scarpella, Paolo Schmidlin, Giulio Durini, Greta Frau, Angelo Davoli, Marco Petrus, Davide Bertocchi, Marco Neri, Matteo Bergamasco, Federico Guida, Flavio Favelli, Michelangelo Galliani, Helga Franza, le torinesi Laura Viale e Chiara Pirito, Aron Demetz, Valerio Berruti e Alex Pinna.

Promotrice delle Belle Arti.
Viale Balsamo Crivelli, 11 - Torino.
Dal 17/01/04 al 21/03/04.