Share:

“Quotidiano al femminile” a Napoli

L’universo femminile attraverso l’obiettivo di venti tra i più rappresentativi fotografi italiani e trenta storie che raccontano le donne nell’Italia che cambia. Donne militari, scienziate, operaie, professioniste, cantanti, contadine, attrici, donne ambasciatori, studentesse, team manager, sono tra le protagoniste di questa analisi fotografica che racconta i sogni, la quotidianità, l’eccezionalità di ogni momento vissuto in un dialogo affascinante che si instaura con l’obiettivo fotografico. Quasi trecento immagini, un panorama ampio sulla realtà femminile italiana, raccolte nel volume “Quotidiano al femminile. Trenta storie di donne nell’Italia che cambia”. I fotografi rappresentano un mosaico di stili e di creatività. Dalla fotografia umanistica di Gianni Berengo Gardin, a quella intimista di Marialba Russo, dalle immagini concettuali di Cristina Omenetto a quelle che mimano la moda di Malena Mazza, le storie offrono una visione collettiva e corale della realtà della donna e un panorama articolato della fotografia italiana oggi. “L’immagine della donna nel corso della storia è sempre stata più vicina all’idealizzazione che non alla narrazione veritiera”, sostiene la curatrice Giovanna Calvenzi, “la fotografia è stata spesso complice di un progetto di mistificazione: la moda, il nudo, il ritratto hanno proposto donne irreali, da sognare, da idealizzare, da amare ed emulare, in modo consapevole, inconsapevole o surrettizio”. In questa mostra le immagini sono un’istantanea dell’oggi e i soggetti sono veri, vere donne, veri sentimenti, veri lavori, vere relazioni umane.

Chiesa di San Severo al Pendino.
via Duomo, 286 - Napoli.
Fino al 15/02/04.