Share:

A Genova la Jeune Création Européenne

A Genova è ormai di casa la Biennale della JCE - Jeune Création Européenne, il circuito internazionale che prende avvio dalla città francese di Montrouge.

Quest’anno la quinta edizione è ospitata al Museo di Villa Croce, con una selezione di opere all’interno della Sala Dogana a Palazzo Ducale, nell’ambito dell’iniziativa “Dogana. Giovani ideee in transito”.

Il progetto propone un inedito scenario della produzione artistica contemporanea, attraverso ottanta opere di giovani artisti provenienti dagli otto paesi partner e selezionati da otto curatori e critici di riferimento. Tra gli italiani trovate: Elena Aromando, Marta Colombi, Michela Depetris, Cocis Ferrari, Giovanni Guizzardi, Pierluigi Lanzilotta, Mauro Panichella, Gianfranco Pulitano, Emanuela Tortello, Veronica Vierin. La sezione è stata curata da Emilia Marasco (docente ed ex direttrice dell’Accademia Ligustica di Belle Arti), Sandra Solimano (direttrice del Museo di Villa Croce), con il patrocinio del GAI – Giovani Artisti Italiani.

Tutte le info su www.jceforum.eu