Share:

How to move your artwork from museum to public space: una ricerca internazionale e un libro d’artista Torino – Berlino. Packing list

Location : 
Torino
Un progetto di Irene Pittatore, a cura di Nicoletta Daldanise Con la partecipazione di Lisa Parola, Luisa Perlo, Giovanni Semi, Alberto Vanolo

Kaninchen-Haus

presenta

mercoledì 23 aprile 2014 – ore 18.30 | presso il K-Hole, via Sant’Agostino 17 – Torino

 

Irene Pittatore e Nicoletta Daldanise presentano i progressi della ricerca torinese svolta per How to move your artwork from museum to public space, progetto vincitore della 16ma edizione del bando MOVIN’UP - programma di sostegno alla mobilità degli artisti italiani nel mondo. Durante un periodo di residenza, l’artista e la curatrice metteranno a confronto l’esperienza maturata sul quartiere di Porta Palazzo (Torino) con le dinamiche di rigenerazione urbana che hanno coinvolto artisti e operatori culturali a Mitte, Kreuzberg e Neukölln  (Berlino).

Dopo un’attenta analisi context-specific, che potrà svolgersi grazie alla sinergia fra Movin' Up, Kaninchen-Haus e Archive Books, sarà progettato un libro d'artista dedicato a questi temi. 

L'opera  avrà la forma di un ironico ''manuale utente'' e sarà dedicata alle criticità riscontrate nelle pratiche artistiche contemporanee in relazione con la sfera pubblica.

Il progetto, nel suo complesso, prende le mosse dal percorso avviato in occasione del programma internazionale Viadellafucina A.I.R. (settembre - novembre 2012), organizzato a Torino dall'associazione culturale Kaninchen-Haus con la direzione artistica di Brice Coniglio e la curatela di Nicoletta Daldanise. 

Nel corso dell'A.I.R. program, dedicato al territorio di Porta Palazzo, Irene Pittatore in collaborazione con Annelies Vaneycken ha sviluppato una ricerca sul ruolo e sulle responsabilità dell'artista chiamato ad operare nella sfera pubblica in aree urbane segnate da drastiche trasformazioni.

Il percorso di studio e restituzione artistica, articolato in due azioni nello spazio pubblico (The Regenerators) e in quello espositivo (Re-framing the Action), ha visto il coinvolgimento diretto di Lisa Parola e Luisa Perlo, curatrici del collettivo a.titolo (esperte di arte nella sfera pubblica), Giovanni Semi e Alberto Vanolo, docenti di Sociologia e Geografia economica all'Università di Torino (esperti in processi di gentrification e geografia urbana), che questa volta aiuteranno a porre le premesse su cui articolare i contributi del libro.

Ci si propone, infatti, di approfondire motivi e conseguenze del ricorso alla ''creatività'' da parte della pubblica amministrazione e degli investitori privati nei progetti di rigenerazione urbana, con la conseguente possibilità di contaminazione fra pratiche artistiche, interventi di animazione sociale o di pubblico intrattenimento e dinamiche spontanee di radicamento.

Il progetto tiene conto, quindi, della necessità di far evolvere e di integrare la prima fase di dibattito tra gli esperti di processi di rigenerazione urbana con il feedback diretto da parte dei rappresentanti delle comunità di Porta Palazzo e di Berlino.

Il libro  How to move your artwork from museum to public space è un’iniziativa realizzata con il sostegno del progetto

 

DE.MO./MOVIN’UP

MOVIN'UP II sessione 2013 A CURA DI

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA’ CULTURALI E DEL TURISMO - Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee - Direzione Generale per lo spettacolo dal vivo e  GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani

 

dell'Ass.Cult. Kaninchen-Haus
nell'ambito del programma viadellafucina twinning residency
realizzato con il contributo di Compagnia di San Paolo e Camera di Commercio  Industria Artigianato e Agricoltura di Torino
www.kaninchenhaus.org

e di Archive Books, Berlino
www.archivebooks.org

Eventi