Share:

ALBISOLA ARTISTS IN RESIDENCE // Give out your Best in Ceramics! - II Edizione

Location : 
Albisola
Nel mese di FEBBRAIO 2015 tre artisti italiani under 35 saranno ospiti di Albisola per vivere e sperimentare originali linguaggi della ceramica contemporanea

L’evento è promosso e finanziato nell’ambito del Festival Internazionale della Maiolica 2014, organizzato dai Comuni di Albisola Superiore, Albissola Marina, Savona e Genova, con il contributo della CCIAA di Savona e della Fondazione A. De Mari Cassa di Risparmio di Savona (coordinamento dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Albisola Superiore, ente capofila).

Ideato e organizzato da Gianluca Anselmo per l’Associazione Culturale Gruppo ACCA (Amici Cultura e Ceramica Albisola), il programma di residenze è realizzato in collaborazione con l’Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani. Gianna Caviglia, per il GAI di Genova, ha curato la diffusione nazionale del bando sulla base del quale gli artisti sono stati selezionati da una giuria di qualità composta da: Loredana Pessa (Comune di Genova - Direzione Cultura Turismo e Sport) / Francesca Serrati (Comune di Genova - Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce) / Luca Bochicchio (Archivio d’Arte Contemporanea Università di Genova – Curatore progetto MuDA) / Danilo Trogu (Ceramista) / Serena Zanardi (Artista)

I tre artisti under 35 selezionati sono:

Nero/Alessandro Neretti (FAENZA)
Ottavia Paraboschi (GENOVA)
Antonio Armenia (TORINO)

Durante il mese di residenza (1-28 febbraio) gli artisti saranno seguiti dal tutor Gianluca Anselmo e potranno contare sul supporto critico del curatore artistico Luca Bochicchio. Gli artisti lavoreranno presso la Scuola di Ceramica Comunale di Albisola (Associazione Ceramisti di Albisola, capofila dell’ATS “U Vascellu”), avendo a disposizione anche i laboratori artigianali della Rete d’Imprese Made in Albisola (Fabbrica G. Mazzotti 1903; Ceramiche Mazzotti; Ceramiche San Giorgio; La Casa dell’Arte; Ceramiche Pierluca; Marco Tortarolo). Durante i primi giorni di residenza gli artisti visiteranno i luoghi dell’eccellenza artistica e ceramica del territorio: a Savona il Museo della Ceramica, la Pinacoteca Civica e il Museo Archeologico; ad Albissola Marina il MuDA Museo Diffuso Albisola (Casa Museo Jorn, Exhibition Centre, Lungomare degli Artisti e centro storico); ad Albisola Superiore il Museo Manlio Trucco; a Genova i Musei di Strada Nuova, Palazzo Ducale e il Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce.

Nel corso della residenza saranno organizzati incontri con artisti e curatori affermati che lavorano nel campo della ceramica artistica. I tre artisti lavoreranno nei centri produttivi delle Albisole su dei propri progetti originali che saranno esposti nella primavera-estate 2015 a Albisola e Genova. Sotto la supervisione di Felice Rossello (Laboratorio di Cinema, Musica e Spettacolo, Campus di Savona dell’Università di Genova), il progetto sarà video-documentato da Marco Passeri e Silvia Vecchio. GLI OBIETTIVI del programma pubblico di residenze sono di incoraggiare lo scambio tra il comparto artigianale ceramico albisolese e i giovani artisti italiani impegnati in una ricerca originale e potenzialmente in grado di perseguire una carriera artistica autonoma e professionale. Fra gli scopi vi è anche quello di promuovere la collaborazione fra creativi provenienti dal mondo dell’arte contemporanea, da quello della ceramica e da quello della comunicazione video e web. Annualmente, sulla base del contesto artisticoculturale e dei finanziamenti a disposizione, la residenza può essere estesa ad artisti provenienti dall’estero o di età maggiore ai 35 anni. Nella prima edizione 2012 gli artisti ospiti furono tre italiani under 35 - Guido Garotti, Enrico Partengo e Serena Zanardi – e due danesi invitate nell’ambito della cooperazione
culturale tra il Comune di Albissola Marina e il Comune danese di Laesoe

(Ingegerd Bilving Jorgensen e Jeanne Skjold Henriksen).
CONTATTI E INFO: Gruppo ACCA - Gianluca Anselmo +39 340 0783099
gianluca_anselmo [at] yahoo [dot] com - http://gruppoacca.wordpress.com/

GLI ARTISTI SELEZIONATI

NERO/ALESSANDRO NERETTI (Faenza 1980, artista segnalato dal GAI di Ravenna) si forma all’Istituto Statale d’Arte per la Ceramica “Ballardini” di Faenza. Partecipa come artista invitato e selezionato a premi d’arte nazionali e internazionali fra i quali Lissone 2012, European Ceramic Context (Danimarca) 2010, Concorso Internazionale di Mino (Giappone, bronze award) 2008. Nel 2013 vince il primo premio under 40 nel 58° Concorso Internazionale della Ceramica d’Arte Contemporanea del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza. Espone in mostre personali e collettive in Italia, Regno Unito, Sud Corea, Polonia, Austria e Giappone. Fra le mostre personali: 2014 Who is a good boy?, Museo d’Arte della Città di Ravenna; 2011 Post-real life or hostage/privilege, Banca di Romagna (Faenza); 2008 Le ossa del cane nel cuore, PAC Milano. La sua ricerca coinvolge la ceramica, il disegno e la fotografia in installazioni ambientali dalle forti valenze politiche e concettuali.

OTTAVIA PARABOSCHI (Genova 1990, artista segnalata dal GAI di Genova) frequenta il Liceo Artistico “P. Klee – N. Barabino” di Genova e si diploma in scultura all’Accademia di Belle Arti di Carrara. Nel 2011 partecipa alla Biennale della Pietra Lavorata di Castel San Niccolò (AR). La ricerca che conduce attraverso la ceramica, e che l’ha portata a
partecipare al bando di residenze di Albisola, si focalizza su un processo di commistione inter-sessuale dal quale derivano morfologie ed elementi materici fortemente espressivi e concettuali.

ANTONIO ARMENIA (Ragusa 1991, artista segnalato dal GAI di Torino) frequenta il Liceo Artistico “T. Campailla” di Modica e frequenta un laboratorio didattico di ceramica a Gijon (Spagna). Attualmente frequenta l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. La sua ricerca si concentra sulla costruzione di figure mediante l’alterazione di precisi elementi geometrici. E’ interessato alla realizzazione in ceramica di strumenti musicali acustici tradizionali, come la chitarra.

Eventi