Share:

I vincitori del concorso di idee “JAZZI”

Location : 
Salerno


(Comunicato stampa)

COMUNICATO STAMPA - I VINCITORI DEL CONCORSO DI IDEE “JAZZI”

L’associazione Jazzi vuole favorire e ricercare nuovi modi di abitare la natura all’interno del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano (Salerno). L’intento dichiarato è di avviare circuiti innovativi attraverso il riciclo e il recupero delle strutture e delle storie che costeggiano i sentieri del Parco, in particolare gli jazzi, al fine di farli rivivere per diventare luoghi di accoglienza dei nuovi viaggiatori. Nel percorso di ricerca verranno promosse le attitudini del territorio, del paesaggio e del capitale sociale locale, stimolando investimenti in particolare sulle potenzialità inespresse del territorio stesso.

Nel corso di quest’anno è stato promosso un concorso di idee (con un montepremi di 30000 euro da ripartire tra i 3 vincitori) che ha come finalità lo sviluppo di tre temi principali: i percorsi lenti, abitare la notte, rigenerare gli jazzi.

Il concorso di idee si è chiuso l’11 ottobre, e sono state inviate proposte da Bulgaria, Colombia, Germania, Giappone, Inghilterra, Indonesia, Kazakhstan, Polonia, Romania, Russia, Spagna, vizzera, Stati Uniti, Vietnam, Uruguay. Tantissimi progetti, inoltre, sono pervenuti dal Sud, protagonista indiscusso del percorso Jazzi. I 160 progetti ricevuti provengono in prevalenza da artisti, architetti, creativi e innovatori, chehanno interpretato con grande libertà i tre temi oggetto del concorso. I percorsi lenti, la rigenerazione degli jazzi, i nuovi modi di abitare la natura e la notte sono state piccole tracce, lasciate per creare e ipotizzare nuove strade di valorizzazione del territorio. Un pensiero meridiano in trasformazione, che diventa progettualità e unisce tradizione e cambiamento. Hanno partecipato affermati professionisti ma anche moltissimi giovani uomini e donne che stanno iniziando ora il loro percorso di crescita.

L’ Associazione Jazzi ha selezionato i 15 finalisti del concorso (http://www.jazzi.it/tag/shortlisted/) e le proposte sono state valutate da una giuria internazionale composta da professionisti e innovatoriin diversi settori del sapere: Mario Cucinella, Franco Farinelli, Joseph Grima, Ugo La Pietra, ChrisTorch. I cinque giurati hanno potuto conoscere i progetti e valutare attentamente le idee proposte.Sono stati evidenziati i caratteri di originalità, innovazione e l’alto livello progettuale, che ha resopiù arduo il lavoro di selezione della giuria ma ha ulteriormente motivato l’associazione neiprossimi passaggi e nel lavoro con il territorio. Oggi 11 novembre siamo lieti di annunciare i tre vincitori del concorso con le motivazioni dellagiuria:

1. MURICINARI (http://www.jazzi.it/2016/10/25/muricinari/)
L’idea proposta utilizza una pratica di uso quotidiano - la costruzione dei muretti asecco - per operare un recupero della memoria e delle tradizioni cilentane che puòattivare la comunità con un intervento dal forte impatto visivo.L’utilizzo della pietra locale non solo è sostenibile, ma si rivela uno strumento dirigenerazione delle peculiarità territoriali, celebrando la pratica antica deiterrazzamenti che si fonda sul sapere artigiano e diviene memoria quando coniuga ilpatrimonio culturale immateriale con quello materiale. Muricinari è un’idea vincenteper la sua semplicità e concretezza, che interpreta in modo epico e intuitivo gli obiettividel bando.
PREMIO: 15000 euro
PROPONENTI: Andreco (www.andreco.org | www.andreco.org/portfolio/portfolio/ ) + DeGayardon Bureau (| http://www.degayardonbureau.com/ )+ Paride Piccinini

2. REBOOT FEELINGS (http://www.jazzi.it/2016/10/25/reboot-feelings/)
E’ un percorso sensoriale che offre a ciascuno dei cinque sensi un’occasione di incontrocon la natura e l’ambiente.Una azione poetica di valorizzazione dei segni del territorio che si trasformano in opered’arte delicate e sostenibili, un ponte teso tra la dimensione ambientale e quellaartistica, che genera armonia ed equilibrio tra i due elementi.La forza delle suggestioni visive racconta la centralità dell’individuo e del corpo cheabita il paesaggio con tutte le sue possibilità percettive.
PREMIO: 10000 euro
PROPONENTI: il gruppo CORBET (Ternovenko Ilya, Alyaev Alexander, Borisova Elena, Skorikova Marina: https://yadi.sk/i/iNXWWGTHyErQj)

3. #DISCOTECAJAZZI TOPOGRAFIA NARRATIVA CILENTANA(http://www.jazzi.it/2016/10/25/discotecajazzi/)
I sentieri generati dalle capacità narrative delle persone che li attraversano sono ilfocus della proposta. L’idea del recupero della tradizione orale attraverso un processodi co-creazione con la comunità si configura come una proposta di rigenerazione attivadell’area cilentana fondata su una pratica antica come la transumanza.La scelta di dare vita a processi culturali convergenti, frutto della coesistenza tra generie modalità espressive differenti, rappresenta un modello inedito di interventoterritoriale.
PREMIO: 5000 euro
PROPONENTE: Luana Wojaczek Perilli (http://www.luanaperilli.com).

Ringraziando tutti i partecipanti e i partner di questo progetto, l’associazione si appresta ad una nuova fase di intervento territoriale. Questo è solo l’inizio. Qui http://www.jazzi.it una presentazione più dettagliata dei tre progetti e delle valutazioni della giuria.