Share:

Mediterranea 18 Young Artists Pre - Biennale in Bari

Location : 
Bari
Pre-Biennale a Bari, Mercoledì 3 maggio 2017

La Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo – Mediterranea 18 Young Artists Biennale, che avrà luogo per la prima volta in Albania tra Tirana e Durazzo, si aprirà in Italia con un’anteprima, una pre-Biennale, il prossimo 3 maggio. Saranno, infatti, la città di Bari e la Regione Puglia ad ospitare gli artisti che, dopo un benvenuto alla presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del Ministro della Cultura della Repubblica di Albania, Mirela Kumbaro Furxhi, e della Presidente BJCEM, Dora Bei, potranno assistere allo spettacolo “Katër i Radës. Il Naufragio” prodotto da La Biennale Musica di Venezia e Cantieri Teatrali Koreja, con musiche di Admir Shkurtaj e libretto di Alessandro Leogrande. Quest’opera ci ricorda quanto i legami tra la Regione Puglia e l’Albania siano così saldi, quanto siano rilevanti per l’Europa e il Mediterraneo oggi: precisamente vent’anni fa, il 28 Marzo del 1997, un motoscafo colmo di rifugiati albanesi, si è ribaltato dopo una collisione nello Stretto di Otranto, il peggior naufragio in questa striscia di mare. Prendendo spunto da questi eventi storici, aldilà della semplice commemorazione, la Regione Puglia ha fortemente voluto contribuire alla Biennale organizzata dal Governo Albanese, per formulare nuovi, creativi e durevoli rapporti di collaborazione, e curare il nostro viaggio, sia individuale che collettivo, sia fisico che simbolico.

La Pre-Biennale Barese, infatti, proseguirà in un percorso metaforico: circa 120 artisti, giovani menti creative provenienti da tutta Europa, infatti, saliranno su un traghetto che li porterà da Bari a Durazzo e, a bordo, parteciperanno a una conversazione performativa notturna sul tema della Biennale, HISTORY + CONFLICT + DREAM + FAILURE = HOME.

Moderata dalla giornalista e critica italiana, Manuela Gandini, e con la partecipazione dell’artista e direttore artistico di Mediterranea 18, Driant Zeneli, questa conversazione, unica nel suo genere, avverrà intorno ad un’opera firmata da Michelangelo Pistoletto e Juan Sandoval, “Mar Mediterraneo – Sedie Love Difference”composta da sessanta sedie che insieme tracciano il disegno del Mediterraneo e sulle quali si accomoderanno ospiti speciali, tra i quali: Cathryn Drake, Ettore Favini, Adrian Paci, Gilad Ratman, Said Murad, Alicia Knock, Gabi Scardi, Costas Varotsos, Alessandra Galletta, Roland Sejko, Stefano Rabolli Pansera, Daniele Capra, Anna Daneri e molti altri, insieme ai giovani artisti di Mediterranea 18.

All’evento sono invitate a partecipare anche le scolaresche pugliesi, selezionate attraverso una Call online, sul tema proposto da Mediterranea 18: Home/Casa. Avranno così l’eccezionale possibilità di unirsi al viaggio per prendere parte alla cerimonia di apertura di Mediterranea 18 in Albania presso il Parku Rinia (Il Parco della Gioventù) di Tirana.

“La scelta di partire da Bari per raggiungere l’Albania ha il significato di un ritorno. L’attraversamento del Canale d’Otranto a vent’anni esatti dall’affondamento della Kater I Rades è come volersi dare il tempo del pensiero per provare a capire, a misurarsi con la storia e con la tragicità dei giorni che viviamo. È un gesto forte. Un gesto artistico e politico insieme. Un gesto che impegna e commuove.  Un gesto che diventerà imprescindibile nelle relazioni tra l’Albania e la Puglia. È con questi sentimenti che auguriamo a tutti i giovani artisti in partenza da Bari, buon ritorno a casa.” Michele Emiliano – Presidente Regione Puglia

www.bjcem.org/mediterranea-18-pre-biennale-bari