Share:

Lo sguardo delle artiste Calori & Maillard sulle Officine Reggiane e i ponti di Santiago Calatrava

Location : 
Reggio Emilia
Energia potenziale a cura di Daniele De Luigi

Le architetture storicizzate dei vecchi capannoni delle Officine Meccaniche Reggiane e gli avveniristici ponti di Santiago Calatrava come sfondo per l’apparizione di due figure bizzarre ed enigmatiche che agiscono nel paesaggio ed esplorano le interazioni tra produzione e potere. Così Letizia Calori e Violette Maillard, in arte Calori & Maillard, con il progetto Energia Potenziale, a cura di Daniele De Luigi, raccontano questi antichi e nuovi spazi della città di Reggio Emilia a livello metaforico, di valore, di vissuto e di storia.
L’intervento di queste giovani artiste della fotografia internazionale si svolge nell’ambito del progetto Panorami Contemporanei e Luoghi in trasformazione. Residenze di Fotografia in Italia 2017, promosso da MiBACT ‐ Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane e GAI in collaborazione con i Comuni di Bari, Perugia e Reggio Emilia con lo Spazio Gerra.

Le Officine Meccaniche Reggiane, sorte nel 1904 su un'area del Quartiere Santa Croce, rappresentano il cardine dell'identità di Reggio Emilia, sul piano storico, sociale e urbano. Questa consapevolezza ha portato la città a intraprendere un’importante azione di recupero e valorizzazione dell’archivio storico, mentre l’area, nell’ultimo decennio, a seguito della cessazione delle attività produttive è oggetto di un progetto di rigenerazione urbana per la trasformazione delle storiche Officine Meccaniche Reggiane in un polo dell'innovazione, al servizio delle imprese e della ricerca e inevitabilmente territorio di indagine di numerosi fotografi.

Le immagini di Calori & Maillard, stampate in grandi dimensioni, dal 6 novembre occupano  gli spazi pubblicitari dei viali della circonvallazione e del quartiere Santa Croce per un' azione urbana di forte impatto collettivo, mediata dall’azione della fotografia. La scelta del grande formato del manifesto permette a Calori & Maillard di giocare con l’idea di propaganda pubblicitaria nel contesto della moda, della politica e del mercato immobiliare. Uno sguardo d’insieme sul “reportage” degli scenari urbani oggetto dell’indagine delle artiste si ha inoltre il 10 novembre con l'installazione (fino al 3 dicembre) degli scatti in grande formato nel portico di piazza Casotti.

Infine la narrazione del processo creativo del progetto Energia potenziale è documentata dal video a cura della casa di produzione cinematografica DIAVIVA che sarà presentato il 18 novembre, alle ore 18, nello Spazio Gerra di Reggio Emilia, in occasione dell'inaugurazione della mostra Officine Reggiane Archivio storico, capitolo 2. (18 /11/ 2017 - 18 /03/ 2018).

L'incontro del 1 dicembre, in programma allo Spazio Gerra, alle ore 18.00, approfondirà il progetto con le due artiste, oltre al curatore Daniele De Luigi, ai rappresentanti del progetto nazionale di Residenze di Fotografia in Italia - Panorami Contemporanei e Luoghi in Trasformazione e all'assessore a educazione e conoscenza del Comune di Reggio Emilia Raffaella Curioni. L'appuntamento sarà anche l'occasione per la presentazione del magazine di “Remixing Cities” II ed. (2016)

 

Info e contatti

www.spaziogerra.it
www.giovaniartisti.it
www.energiapotenziale.it