ON BOARD > 2017: interviste e report dalle residenze

GIACOMO ZAGANELLI

Nato a Firenze 04.02.1983
Vive a Firenze 
www.giacomozaganelli.com



 

  • ENTE OSPITANTE: Museo di Arte Contemporanea MOCA Taipei, Taiwan
  • TEMA DEL PROGETTO: Studio del rapporto tra città, società contemporanea e valore/ruolo che le immagini hanno all'interno di queste


1. Come vi siete avvicinati all’oggetto di studio delle vostre residenze? Da dove nasce la vostraidea?
La mia pratica è legata alla realizzazione di progetti e interventi fortemente connessi ai contestiall'interno del quale mi trovo ad operare.Nel caso della mostra al MOCA ho deciso di approfondire un aspetto che mi aveva caratterizzantela società taiwanese che mi aveva colpito fin da subito, il loro rapporto con la tecnologia e inparticolare con gli smartphones.Ho così deciso di creare un parallelo tra il loro e il mio contesto – quello italiano e fiorentino – perattivare una riflessione circa l'estrema dipendenza della società contemporanea dalla tecnologia edalle immagini. Un modo per criticare il nostro quotidiano e porci, attraverso i lavori presentati inmostra, in una posizione di dubbio in merito alla veridicità o meno di queste immagini che cicircondano.

2. Come si articolerà il vostro progetto?
Il progetto si è articolato in due fasi: la prima, una mostra personale al MoCA di Taipei, nella qualeho esposto tre lavori video e un'installazione monumentale nella piazza del Museo e la seconda,tuttora in corso, di studio e ricerca del contesto taiwanese che mi ha permesso finora diapprofondire in maniera più che adeguata la scena artistica di Taipei e non solo, permettendomi dientrare in contatto con artisti di rilievo internazionale e figure chiave della scena artistico/culturaleasiatica.

3. Come si colloca quest’esperienza all’interno del vostro percorso artistico?
Senza dubbio quest' esperienza oltre a rappresentare un'evoluzione del mio linguaggio e del mioapproccio - in termini formali e di contenuto - rappresenta un importante momento del mio percorsoe della mia pratica, sia per il contesto con il quale mi sono dovuto confrontare – un museo di artecontemporanea asiatico – che per la grande opportunità offertami dal museo stesso e anche dallavincita del premio ONOBARD 2017.

4. Con quali aspettative siete partiti e cosa invece vi ha sorpreso durante la residenza?
Benché conoscessi Taiwan e Taipei abbastanza bene, grazie ad altre esperienze fatte in precedenza,e benché la residenza sia ancora in corso, la possibilità di passarci un periodo così lungofocalizzandomi completamente sulla mia ricerca, sulla promozione del mio lavoro e sull'attivazionedi uno scambio intellettuale assieme a figure dell'arte e della cultura locali è stata davveroeccezionale.L'importanza data dalla cornice della mostra ha favorito questo scambio creando connessionidavvero inaspettate e ha favorito l'invito a prender parte a progetti che si svilupperanno nei prossimimesi sia in Asia che in Europa.


CONTENUTI AGGIUNTIVI

LINK
http://www.mocataipei.org.tw/index.php/2012-01-12-03-36-46/past-exhibiti...

ARTICOLI
http://www.chinatimes.com/cn/realtimenews/20171216001019-260405
https://www.taiwannews.com.tw/en/news/3323594https://udn.com/news/story/...
https://tw.appledaily.com/new/realtime/20171216/1260076/
http://gotv.ctitv.com.tw/2017/12/784591.htm
http://www.artribune.com/arti-visive/arte-contemporanea/2017/12/firenze-...
http://www.artslife.com/2017/12/28/il-primo-artista-italiano-in-mostra-a...
http://www.artspecialday.com/9art/2018/01/06/giacomo-zaganelli-moca-taipei/