Progetto ADRION ART

Un Progetto Per la Valorizzazione e la Promozione Degli Artisti Contemporanei

Delle Aree Transfrontaliere di Grecia e Puglia

Con il lancio e la pubblicazione del bando aperto a tutti gli artisti Pugliesi o operanti in  Puglia, è entrato nel vivo il progetto ADRION ART, le cui attività sono finanziate dal Programma di Cooperazione Trasfrontaliera Grecia-Italia 2007-2013, Co-finanziate dall'Unione Europea (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) e da fondi nazionali di Grecia e Italia.

 

La Public Benefits of Enterprise Culture, Environment, Youth and Athletics of the Municipality of Ioannina, e l’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo di Lecce sono gli ideatori del progetto, vi partecipano anche il Comune di Igoumenitsa, il Comune di Parga, l’Università Ionia, con sede a Corfù (Gr) .

Il progetto ADRION- ART ha come scopo l’individuazione degli attori nel settore delle arti, in particolare coloro che vivono e operano nell'area transfrontaliera, nonché, promuovere le loro creazioni e rafforzare la loro cooperazione e per fornire una metodologia  unica di espansione del mercato attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche innovative.  Punto di partenza e fulcro di questo progetto è, perciò, la creazione di un grande database, condiviso dai partner greci e italiani, per identificare, selezionare e valorizzare artisti locali contemporanei, attivi e/o operanti in particolare, nella regione della Grecia occidentale e della Puglia. Sarà costituita, in questo modo una banca dati multilinguistica e unica nel suo genere, strumento indispensabile per comporre una "mappa culturale" completa di tutte le arti per i territori di riferimento, e, insieme, collettore di esperienze artistiche diverse e molteplici, ma tutte accomunate dall’appartenenza alla cultura mediterranea.

 

La banca dati, cuore pulsante e vitale del progetto, è stata concepita come un vero e proprio catalogo della creatività del Mediterraneo, aperto a tutti gli operatori nel settore delle arti visive, dell’architettura, dell’iconografia, dell’oreficeria, della scultura, della pittura, del teatro, della ceramica, del cinema, della musica, del canto, della letteratura, della poesia, della danza, del design, della grafica, della fotografia, dei "mestieri artistici”, del mosaico e di qualsiasi altro settore delle arti e della creatività.

L'attività di “censimento” degli artisti è finalizzata all' individuazione delle personalità emergenti nel panorama culturale e artistico dei territori di riferimento e alla raccolta di dati personali, curriculum vitae, foto rappresentative della loro attività.  Il progetto prevede la catalogazione e schedatura di un totale di  1000/1200 artisti e la raccolta di 4500/5000 fotografie e immagini.

 

Gli interessati possono accedere e iscriversi gratuitamente al database, compilando in tutte le sue parti, il form on-line scaricabile dal sito www.agenziaeuromed.it. Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 31 luglio 2013 e, comunque, sino al raggiungimento del tetto di iscrizioni previste dal progetto. Non è prevista alcuna forma di selezione, verranno escluse soltanto le proposte che non rientrano nelle materie artistiche previste o che non presentino un livello di originalità  o maturità artistica sufficiente .

Informazioni, aggiornamenti e curiosità sono disponibili sulla pagina ufficiale Facebook Adrion Art. https://www.facebook.com/Adrionart.paginaufficiale?fref=ts .

 

Da quest’incontro fra arte e tecnologia e grazie all'applicazione delle più moderne e sofisticate tecnologie, l'utilizzo di video e immagini a 360 gradi, nascerà il portale internet del progetto, vera e propria galleria

d’arte e, al tempo stesso, una piazza virtuale, concepito come una sorta di “market-place on line” dove far confluire ed elaborare dati e immagini raccolti nel database, ma, grazie al quale gli artisti potranno anche, esprimersi e farsi conoscere.  Un luogo di incontro e scambio che ospiterà anche mostre, workshop, laboratori, eventi, dedicati a tutte le arti e permetterà di frequentare un universo vasto e variegato a quanti - artisti o appassionati di arte - vorranno accedere e consultare il sito web.

 

Questo progetto prevede, altresì, la creazione di un comitato scientifico  che si è insediato lo scorso 28 giugno, in occasione dell’Info Event del progetto. I componenti, alcuni dei quali in rappresentanza di alcune tra le più importanti istituzioni accademiche e istituzionale del territorio, sono al momento  i seguenti:

Prof. Arch. Ruggero Martines, Responsabile scientifico del progetto "Adrion Art”

Prof. Antonio Cassiano - Università del Salento

Dott. Luigi De Luca , Vice Presidente Apulia Film Commission

Prof. Andrea Zanella, Docente dell’Accademia di Belle Arti di Lecce

Arch. Nicola Elia, Dirigente Settore Cultura - Beni Culturali - Spettacolo - Turismo - Sport e Tempo Libero del Comune di Lecce e direttore del MUST - Museo Storico della Città di Lecce

Dott. Raffaele Gorgoni, Scrittore e Giornalista Rai

Dott. Carmelo Grassi, Presidente Teatro Pubblico Pugliese

 

Il comitato scientifico ha il compito di promuovere il progetto presso le istituzioni di riferimento di ciascun membro e sensibilizzare gli  artisti ad aderire al progetto, assicurando, a coloro i che vorranno iscriversi al database, un sigillo di autorevolezza e serietà e garantendo uno standard di qualità elevato a tutte le attività del progetto. Il Comitato scientifico avrà, inoltre, l’onere e l’onore di valutare e scegliere una rosa di opere provenienti dalla grande galleria d’arte di ADRION ART, cui sarà dedicata una mostra/evento che sarà allestita nelle sale dell’Ex Conservatorio Sant’Anna, in Via Libertini, 1, a Lecce (Italia), sede dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Tali opere saranno, inoltre raccolte in un catalogo, anche scaricabile dal portale web del progetto e dalla sezione dedicata del sito www.agenziaeuromed.it.

Saranno valutate dal comitato le opere degli artisti che si saranno registrati entro il 31 luglio.

 

Proprio al fine di facilitare e snellire le procedure di iscrizione al database, è attivo anche un Sportello Adrion Art, un help desk per fornire un’assistenza a 360 gradi nella compilazione e nel caricamento di dati e materiale richiesto per la finalizzazione della registrazione. Per info sul progetto e le modalità di registrazione al database ci si può rivolgere dalle 10.30 alle 13.30, dal lunedì al venerdì, agli uffici dell’ Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, in via Libertini 1, Ex Conservatorio S. Anna, Lecce; Tel. 0832 682554, Fax 0832 682553, email: info [at] agenziaeuromed [dot] it. Eventuali problemi tecnici riscontrati in fase di caricamento dei dati possono essere direttamente segnalati a assistenza [at] grila [dot] it.

 

Il progetto Adrion Art è una grande opportunità per gli artisti del territorio per approdare in modo semplice e gratuito ad una vetrina internazionale, e mettere in rete la loro creatività. Ed è solo il primo passo vero un mappatura completa dell’arte contemporanea pugliese.  Il database di Adrion  Art non si chiuderà con la scadenza del progetto, ma rimarrà aperto, per consentire a tutti gli artisti interessati di registrarsi e fare parte di questa grande agorà artistica virtuale.

 

Proprio per le sue finalità il progetto Adrion Art ha ottenuto il patrocinio del GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani che lavora per promuovere e valorizzare la creatività giovanile attraverso iniziative di formazione, promozione e ricerca. Mission, questa,  condivisa anche dall’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo , animatrice e promotrice di Adrion Art, che è solo l’ultimo dei tanti progetti e iniziative concretizzati nei suoi 10 anni di attività per la valorizzare e la salvaguardare il patrimonio culturale e artistico del territorio.

 

 

 

Info: AGENZIA PER IL PATRIMONIO CULTURALE EUROMEDITERRANEO, Via Libertini n.1 – Ex Conservatorio S. Anna, Lecce - Phone +39_0832 682554 - Fax+39_0832 682553; info [at] agenziaeuromed [dot] it; emanuela [dot] perrone [at] agenziaeuromed [dot] it - www.agenziaeuromed.it