Antonio Francesco Buono

Arti Visive
Musica Classica E Contemporanea
Teatro
Antonio Francesco
Buono
Città
Milano
Nazione di nascita
Italia
Provincia
Milano
Età
19
Profilo

Inizia gli studi musicali sin da bambino: studia Percussioni dall'età di 5 anni per poi dedicarsi allo studio del Canto Lirico; all'età di 14 anni viene selezionato per la messa in scena di numerosi spettacoli e numerose serate all'Istituto Giovanni Falcone di Gallarate. Inizia lo studio del Canto Lirico dell'Accademia Clara Schumann di Olgiate Olona con la M° Hyen Me Lee, proseguendo gli studi, si fa ascoltare dal Baritono M° Davide Rocca (tutto ora cantante del Teatro alla Scala di Milano) per un consulto sulla voce. Nel 2016 diventa Youtube Partner, come Cantante Lirico, in seguito passa nelle mani del Tenore M° Arturo Carretta (ex Primo Tenore del Coro del Teatro alla Scala di Milano), il quale gli insegna le seguenti Arie d'Opera o Arie da Camera:

Il Nabucco (Ismaele), Verdi;

Il Barbiere di Siviglia (Conte d' Almaviva), Rossini;

Le Nozze di Figaro (Conte d'Almaviva), Mozart;

L' Otello (Otello), Verdi;

Nel 2018 fa una visita foniatrica per capire la sua estensione vocale, con il Dottor Franco Fussi di Ravenna (Specialista in Foniatria). Nella visita scopre di essere un Tenore Drammatico-Spinto, con una voce robusta e ricercatissima. Nel 2019 riesce ad entrare in una scuola di Alta Formazione in Arte Scenica, in seguito nel settembre del 2019 entra nella Master Class di Roberto De Biasio, Tenore Lirico del Metropolitan Opera di New York e Vincitore di vari Premi come: "E lucevan le stelle" e "Beniamino Gigli". L' 8 Novembre del 2019 riesce finalmente ad arrivare al Do di Petto o Do Naturale, nei vocalizzi (Preparazione del Cantante) con la lettera I, cioè la lettera più difficile. Nel 2020, incomincia a dedicarsi ai Concorsi Lirici, infatti nell'estate dello stesso anno arriva al Primo Posto nel Concorso Lirico indetto da Associazione Musicale Dioniso, insieme al Vocal Coach Davide Rocca. E' apprezzato dai Migliori Maestri d'Opera come: Roberto De Biasio, Giancarlo Genise, Davide Rocca, Danilo Rigosa (Maestro di Vittorio Grigolo), Arturo Carretta e Bruno Capisani in seguito viene apprezzato anche da due Grandi Personaggi della Musica Italiana: Roby Facchinetti e Red Canzian. Prosegue infine gli studi con Master di Perfezionamento e con un sogno nel cassetto: riuscire ad entrare nella Orchestra di Vienna cioè la Wiener Philharmoniker, l'Orchestra dei Concerti di Capodanno.