Barzon Lara

Danza
Teatro

Barzon Lara

Destinazione

Montevideo - Uruguay

Periodo
-
In partenza
Il progetto (e info su ente)

IL PROGETTO

Il progetto prevede un periodo di Residenza presso l’INAE (UY) per la creazione e la presentazione dello spettacolo Istmo Nomade diretto da Fausto Ribeiro. Si tratta di una prima tappa di lavoro, che verrà successivamente sviluppato tra Uruguay e Italia. Lo scopo è realizzare uno spettacolo solista itinerante indagando il tema della casa e della migrazione: dai linguaggi ibridi, che spazino tra danza e teatro, nella nostra contemporanea precarietà cosa chiamiamo casa? L’interesse è orientato ad abitare luoghi non convenzionali e coinvolgere il pubblico in modo attivo per trovare nuovi modi per ABITARE.

ENTE OSPITANTE

L' "Instituto Nacional de Artes Escénicas"  è il risultato di oltre tre anni di intenso lavoro (2009-2012) e della continuità dei programmi e delle attività dell'area delle arti dello spettacolo (creata nel 2008) della "Dirección Nacional de Cultura del Ministerio de Educación y Cultura".

Fin dalla sua creazione, gli obiettivi di INAE sono stati la promozione, la protezione, il rafforzamento, la produzione, la ricerca e la diffusione delle arti dello spettacolo, nonché la formulazione di politiche pubbliche per promuovere il teatro, la danza, i burattini e il circo, entrambi in Uruguay, come sua proiezione internazionale.

Il progetto dell'"Istituto Nacional de Artes Escénicas" è stato accolto come Centro Regionale per le Arti dello Spettacolo del Mercosur, al XXXIII Incontro dei Ministri della Cultura del Mercosur, un sostegno che consente l'attuazione di programmi di residenza, corridoi di formazione e il consolidamento dei centri di sperimentazione a livello regionale. 

A partire dal 2009, il "National Institute of Performing Arts (INAE)" è stato creato come organo di governo per la promozione e il supporto delle arti dello spettacolo in tutto il paese. Questo progetto è stato accolto con favore dal "Mercosur Regional Performing Arts Center", al XXXIII Meeting dei Ministri della Cultura del Mercosur, che consentirà l'implementazione di un programma di residenza, un corridoio di formazione e un centro sperimentale a livello regionale .