Francesco Anselmo

Musica Classica E Contemporanea
Pop/rock/black/world Music
Scrittura
Teatro
Video & Sound Art
Francesco
Anselmo
Città
Polizzi Generosa
Nazione di nascita
Italia
Provincia
Palermo
Età
29
Profilo

Francesco Anselmo, cantante, musicista e autore siciliano classe 1991, nasce a Polizzi Generosa ed è oggi di base a Roma. Per anni segue una stretta dieta musicale a base di musica popolare e cantautorato italiano: De Gregori, De Andrè, Capossela, Gazzè, Silvestri, Fabi e i più giovani Dimartino. Queste influenze confluiscono in un suo stile personale fino al suo esordio discografico nel 2018 con l’album “Il gioco della sorte“, candidato alla finale della Targa Tenco nella categoria “Album emergenti – Opera Prima”. Un disco folk-cantautoriale che attinge alla tradizione contaminandola di rock, ska e ritmi balcanici e latini. Nove brani nati dalla fascinazione per la sorte, i cui testi ironizzano sulle piccole e grandi “crisi” della società.

Nel 2019 quella vena di ricerca musicale popolare viene incanalata nel progetto del collettivo artistico Adoriza con cui vince la Targa Tenco 2019 per “Viaggio in Italia. Cantando le nostre radici. 

 

Il suo nuovo lavoro solista, anticipato dal singolo “Lo dici veramente”, uscito il 14 Gennaio 2020 e primo capitolo di un nuovo album in produzione, mette in piena mostra un intimismo ventricolare che tinge tutto di rosso e blu e si miscela con suoni più rock ed elettronici. 

 

 

Biografia

 

Francesco Anselmo nasce nel 1991 a Polizzi Generosa, paesino della provincia di Palermo incastonato tra le montagne siciliane. Inizia a suonare la chitarra all’età di 6 anni e a scrivere le prime canzoni a 13 anni, realizzando per gioco un “disco-ricordo” intitolato La Storia Infinita. Il suo percorso musicale procede per diversi anni parallelamente agli studi universitari di Economia, Anselmo continua a scrivere musica attingendo alla tradizione e raccontando del tempo che scorre e delle bizzarrie dei personaggi che incontra.

Nel 2012 fonda l’orchestra Treis Akria, di cui è voce e chitarra, e si esibisce in giro per la Sicilia. Portati a termine gli studi, nel marzo 2015 si laurea in Economia e subito dopo si trasferisce a Roma dove inizia a frequentare Officina Pasolini, laboratorio di alta formazione per la canzone e il teatro sotto la guida e la direzione artistica di Tosca.

Il 2017  è l’anno delle opportunità, apre diversi concerti importanti e partecipa come musicista a produzioni teatrali in scena a Roma. A febbraio il concerto di Tosca e Ruggiero Mascellino presso il Teatro S. Cecilia di Palermo, a marzo lo spettacolo teatrale “Chantecler” di Rostand per la regia di Armando Pugliese, a maggio “Viaggio in Italia” per la regia di Massimo Venturiello, a giugno “OFF Radio Show” prodotto da Piero Fabrizi e Pietro Cantarelli e a luglio il concerto della Bandabardò a Castellana Sicula (PA).

Vincitore del “Festival della Canzone Popolare D’autore”– Premio Giorgio Nataletti 2017, inizia a lavorare al suo debutto discografico “Il gioco della sorte”, un disco al limite tra il teatro e la canzone popolare d’autore, tra l’ironia e la riflessione. Pubblicato a Marzo 2018, è finalista alla Targa Tenco 2018 come miglior opera prima e si posiziona tra i cinque dischi di esordio più belli dell’anno. Il tour de “Il gioco della sorte” in corso anche per tutto il 2019 annovera tra le tappe le aperture allo spettacolo di Nino Frassica al Teatro di Verdura a Palermo e due concerti di Max Gazzè.

Finalista del premio L’artista che non c’era - Ed. 2019.

È uscito il 14 gennaio 2020 il suo nuovo singolo “Lo dici veramente”, il primo capitolo di un nuovo album in produzione.