Ruben Mattia Santorsa

Arti Visive
Musica Classica E Contemporanea
Musica Elettronica
Ruben Mattia
Santorsa
Città
Basilea
Nazione di nascita
Italia
Provincia
Altro (residenza all'estero)
Età
30
Profilo

Ruben Mattia Santorsa è un chitarrista classico ed elettrico.

La musica contemporanea rappresenta al momento il fulcro del suo manifesto artistico. Crede fermamente che attraverso di essa si possa veicolare un messaggio di apertura, accoglienza e rinnovamento sociale, politico e culturale sempre più necessario nella società di oggi.

Ama viaggiare e incontrare musicisti, e la sua attività lo ha portato a tenere concerti e lectures in Europa, USA e Sud America, in luoghi quali la Northwestern University di Chicago, il Conservatorio Superiore di Parigi, Elbphilharmonie di Amburgo, il KKL di Lucerna e la Philharmonie di Berlino, per i festival di Milano Musica, Wien Modern, Lucerne Festival e Musica Viva München.

Ha collaborato con compositori quali Giulia Lorusso, Clara Iannotta e Helmut Lachenmann. Ha suonato sotto la direzione di Simon Rattle, Marin Alsop, Enno Poppe, Matthias Pintscher e George Benjamin, con orchestre quali i Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, la Suisse Romande di Ginevra, la Radio-Symphonieorchester Wien, l'orchestra della radio Norvegese, la Lucerne Festival Contemporary Orchestra, la Haydn Di Bolzano e Trento, e con gli ensemble Mosaik, MDI e Contrechamps. Ha registrato per Kairos, Stradivarius, Neos e Liquen Records. E' il chitarrista dell'ensemble viennese  "The Black Page Orchestra”.

Con Adrian Pereyra ha fondato un duo di chitarre. Il prossimo progetto "so nah~so fern “, per due chitarra elettriche ed elettronica, verrà prossimamente portato in tour ad Essen, Salzburg, Berlin, Münich e San Sebastian. 

E’ risultato vincitore del Movin'UP 2022 per il progetto Berlin westhafen - umschlagplatz klang, un progetto di sonorizzazione del porto di Berlino con musiche del compositore Daniel Ott e la partecipazione di 70 musicisti.