Driving Energy 2022

Fotografia
Image
terna

TERNA: APERTE LE ISCRIZIONI AL PREMIO DRIVING ENERGY 2022

I fotografi possono candidarsi fino al 31 agosto sulla piattaforma premiodrivingenergy.terna.it

Nel segno dei valori di apertura e inclusività che caratterizzano il premio, l’iscrizione è completamente gratuita


Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al “Premio Driving Energy 2022 – Fotografia Contemporanea”, il concorso fotografico lanciato da Terna al fine di promuovere lo sviluppo culturale del Paese e dei nuovi talenti del settore. 

Il concorso, curato da Marco Delogu, è dedicato a tutti i fotografi, dilettanti e professionisti, che verranno divisi in due categorie: Giovani (fino ai 30 anni) e Senior (dai 31 anni). Sul sito ufficiale del Premio, premiodrivingenergy.terna.it, unico canale attraverso il quale sarà possibile iscriversi e partecipare, è già disponibile il regolamento completo del concorso con le modalità di partecipazione: ogni candidato potrà iscrivere un solo lavoro fotografico, composto, a propria scelta, da una o più fotografie, di qualsiasi genere e orientamento stilistico, in bianco e nero o a colori. Nel segno dei valori di apertura e inclusività che caratterizzano il premio, l’iscrizione è completamente gratuita.

L’attrice e regista Jasmine Trinca è la sesta componente della giuria, insieme a Salvatore Settis, storico dell’arte e accademico, Lorenza Bravetta, curatrice del settore Fotografia, cinema e nuovi media presso La Triennale di Milano, Elisa Medde, editor, curatrice e scrittrice di fotografia, Emanuele Trevi, scrittore e critico letterario, Premio Strega 2021, e Massimiliano Paolucci, direttore Relazioni Esterne, Affari Istituzionali e Sostenibilità di Terna.

La collaborazione di questi nomi con il Premio Driving Energy conferma l’obiettivo di Terna di mettere a disposizione del Premio una Giuria autorevole, costruita all’insegna dell’interdisciplinarietà, e l’impegno dell’azienda nel realizzare un progetto di alto profilo culturale, in grado di generare valore durevole e diventare un punto di svolta per i fotografi. Il concorso vuole, infatti, essere uno strumento ampio e inclusivo per testimoniare che la fotografia è un linguaggio trasversale dell’arte, in grado di restituire una visione artistica della mission di Terna, nel suo ruolo di regista e abilitatore della transizione energetica. 

Tra i lavori fotografici finalisti, selezionati dai sei componenti della giuria, supportati, oltre che dal curatore, anche dal Comitato di Presidenza del Premio, composto da Valentina Bosetti e Stefano Donnarumma, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Terna, saranno scelti i 5 vincitori del concorso: Senior, che si aggiudicherà un premio di 15.000 euro, Giovane, al quale verrà consegnato un premio di 5.000 euro, e tre Menzioni Speciali, a ciascuna delle quali verrà riconosciuto un premio di 2.000 euro.

Il tema della prima edizione del Premio, che ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, è “Cameras on Driving Energy”: i fotografi sono invitati a volgere il loro sguardo sulla contemporaneità per restituire una visione artistica della mission di Terna, nel suo ruolo di regista e abilitatore della transizione energetica.

I lavori fotografici finalisti verranno esposti a novembre in una mostra allestita da Terna a Roma, al Palazzo delle Esposizioni, che verrà inaugurata con la proclamazione dei cinque vincitori e sarà aperta gratuitamente al pubblico. Inoltre, saranno pubblicati nella terza edizione del volume fotografico Driving Energy, quest’anno declinato come catalogo ufficiale del Premio.