Luca Rinaldi

Arti Visive
Urban & Street Art
Luca
Rinaldi
Città
Roma
Nazione di nascita
Italia
Provincia
Roma
Età
33
Profilo

Luca Rinaldi Nasce a Roma il 13/12/1987.

Diplomatosi nel 2005 al Liceo Artistico Statale “Giorgio de Chirico” –  corso tradizionale 2° Sezione Architettura -  di via Contardo Ferrini a Roma.           

Nel 2006 frequenta il corso integrativo presso il Liceo Artistico Statale “Giorgio de Chirico” di Roma.

Laureatosi nell'anno 2010 nel corso di "Pittura" presso l'Accademia di Belle Arti di Roma di Via di Ripetta, settore AFAM (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica) con la votazione di 110/110, discutendo la tesi sul "Realismo Americano del Novecento" con cui analizza la tematica della scena urbana delle prime grandi Città degli Stati Uniti e la tecnica pittorica impiegata dai Realisti Americani per ritrarla.

Durante gli anni del Liceo e dell'Università approfondisce lo studio della Storia dell'Arte, delle tecniche della pittura antica, moderna e contemporanea applicate particolarmente al paesaggio e alla figura umana.

Studia Anatomia Artistica e le tecniche di Scultura e di Fonderia.

Sperimenta forme nel campo dell'incisione.

- Iscritto all'Albo Italiano Pittori Scultori e Grafici "APIA"

 

TECNICA PITTORICA

Rinaldi rielabora una visione espressiva della pittura plasmata da una osservazione della odierna realtà urbana composta in particolare, da veicoli in movimento, paesaggi, forme e luci notturne.

Ambiti circoscritti di spazio urbano diventano in tal modo scenografie cittadine.

Cogliere la linea di paesaggio, il movimento, la velocità, in una nuova espressione visiva della pittura moderna, è questo che l’artista vuole rappresentare.

Paesaggi urbani notturni, il gioco e modo di forme e luci, si fondono in una complessa visione della velocità.

Nei suoi dipinti il paesaggio circostante, cosi come distrattamente lo osserviamo e freneticamente viviamo, prende vita e, da luogo scontato e conosciuto, diventa spazio descrittivo, nuovo, scrutato con diversa angolazione ed attenzione.

Rende palpabile una diversa concezione della luce, sottraendola al normale concetto del giorno, irradiandola di notte, sfumandola nei contorni delle figure e facendola brillare laddove è più viva l'esaltazione della velocità.

Coglie l'attimo fuggente della scena fissata e, successivamente, quasi come una lastra fotografica, lo impressiona sulla tela

quasi a voler fermare l'istante di vita osservato.

Utilizza tecniche pittoriche che risaltano il segno artistico personale dell'autore.

 

MOSTRE

Ha esposto nel  2020:

- Maco Museum Monastero di Sant'Erasmo - Via G. Garibaldi 19 - Veroli (Fr)

Dal 6/07/2020 fino al 17/08/2020 - Veroli (Fr)

 

Ha esposto nel 2019/2020:

- "MeetArt" al Guido Reni, a cura di ArteLive 360 - Via Guido Reni 7 - Roma

Inaugurazione il 26/10/2019 fino al 26/01/2020 - Roma

 

Ha esposto nel 2019:

Biennale Milano International Art Meeting, presentata dal Prof. Vittorio Sgarbi.

Presidente Salvo Nugnes, con il contributo di Josè Dali.

Dal 10 al 14 Ottobre 2019 - Brera Site - Via delle Erbe, 2 - Milano

 

Ha esposto nel 2017:

- "Casa della cultura" Am Arte:

Dal 22 al 30 Aprile 2017 - Villa de sanctiis - Via Casilina, 665 - Roma

 

Ha esposto nel 2016:

- Premio Arte Roma 2016, finalista del premio.

Evento collaterale "La Pop Art Italiana nella scuola di Piazza del Popolo".

Curatore della mostra Amedeo Demitry, critico d'arte Prof. Francesco Gallo Mazzeo.

Sede espositiva: Stadio di Domiziano - Roma

Inaugurata il 16/09/2016 fino al 30/10/2016

 

Ha esposto nel 2015: 

- Premio Arte Laguna 2015, finalista del premio sezione Pittura. 

 Curatore della mostra Igor Zanti.

Sedi espositive: Nappe Arsenale di Venezia; Virtual and Digital Art Telecom Italia Future Centre.

Inaugurata il 21/03/2015 fino al 5/04/2015 - Venezia

 

Ha esposto nel 2013:

- 1° Biennale Internazionale d'Arte di Palermo.

Presidente del Comitato Scientifico Paolo Levi, Direttore Artistico Sandro Serradifalco, Consiglio Direttivo Anna Francesca Biondollillo.

Inaugurata dal critico d'arte Vittorio Sgarbi.

Sedi espositive della Biennale: Teatro Politeama; Villa Malfitano Whitaker; Loggiato San Bartolomeo; Museo Civico Sciortino in Monreale.

Inaugurata il 10/01/2013 fino al 3/02/2013 - Palermo

 

Ha esposto nel 2012:

- Evento "Welcome to the Market".  - 4/03/2012 - Roma

 

Ha esposto nel 2009:

- Galleria "Quo Vadis Art" in Via Appia Pignatelli a Roma, partecipando alla mostra collettiva "Da Caravaggio ai nostri tempi acquerellati". Dal 20/11 al 29/11/2009.

 

PUBBLICAZIONI

- Catalogo 1° Biennale Internazionale d'Arte di Palermo. Introduzione  a cura di Paolo Levi, premessa dell'organizzatore Sandro Serradifalco. EA EDITORE - Palermo.

- Catalogo Arte Laguna Prize 14.15. Introduzione a cura delle fondatrici Laura Gallon e Beatrice Susa.

- Catalogo Premio Arte Roma 2016. Demitry Editore.

- Catalogo Biennale Milano International Art Meeting 2019. Editoriale Giorgio Mondadori.