erika riehle

Arti Visive
erika
riehle
Città
torino
Nazione di nascita
italia
Provincia
Torino
Età
37
Profilo
Dipingo il paesaggio che si incontra quotidianamente dove, non percepito, il momento in divenire si dissolve e va perduto.E insieme ad esso se ne va una piccola possibilità di avvertire la profondità dell'esistenza. Il senso del tempo, deve essere percepito come contenitore vuoto che deve essere riempito da un fare "azione interiore". Ci si aspetta che siano immagini che mostrino qualcosa del "mondo" ma perchè descrivere o rivelare una realtà? Non voglio affermare nessun fatto, ma superare la barriera che mi divide da ciò che ho guardato, ottenere un certo tipo di "vuoto", cercare di sfuggire dalle trappole della realtà senza perdere il legame con il reale. Perchè le immagini non sono invenzioni ma incontri. Usando le parole di Godard "C'est ne pas une image juste, c'est juste une image" l'immagine giusta non esiste. Esiste il tuo punto di vista, la tua posizione, la tua percezione della realtà e il tuo costruire la realtà. Non si possiede un punto fisso da cui partire e uno, altrettanto fisso a cui arrivare, non ha fondamento, nè come principio, nè come metodo; non c'è verità che ci sostenga o che ci guidi, tantomeno verità da dichiarare.