Valeria Cherchi

Arti Visive
Fotografia
Scrittura
Valeria
Cherchi
Città
Milano
Nazione di nascita
Italia
Provincia
Milano
Età
34
Profilo

Valeria Cherchi è un'artista il cui lavoro si focalizza sul significato del 'non detto' riguardo varie questioni sociali.

Attraverso I suoi progetti, basati sulla ricerca e l'utilizzo di immagini e parole, racconta storie poco conosciute di giustizia sociale. Nel suo progetto più recente Some of You Killed Luisa, esamina piccole comunità sarde come esempio di un contesto civile che ha scelto di plasmare la propria struttura sociale attraverso l'omertà. Il progetto è stato pubblicato ed esposto nei maggiori festival europei del settore e il libro foto-testuale viene pubblicato nel 2020 da The Eriskay Connection.

Nel 2018 Valeria è stata nominata nell'annuale "Ones to Watch" del British Journal of Photography come uno dei sedici migliori talenti emergenti a livello globale. È stata finalista per il Lucie Foundation Emerging Artist Scholarship, selezionata per Plat(t)form al Fotomuseum Winterthur, nominata per il C/O Berlin Talent Award, il 6x6 Global Talent Program e la Joop Swart Masterclass. Le mostre collettive includono la partecipazione a Krakow Photomonth, Photo London, Fotografia Europea / Giovane Fotografia Italiana, Guernsey Photography Festival, Unseen, Athens Photo Festival, Addis Foto Fest, Looking On al Museo d’Arte della città di Ravenna e la mostra dei finalisti del Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee. 

Nel 2020 tiene la sua prima mostra personale al Museo Nivola (Orani, Italia), è una dei fotografi selezionati per il workshop con la Magnum Taking Your Time, expanding Long-Term Visual Projects. Per il suo primo libro 'Some of You Killed Luisa' è stata nominata per la Deutsche Börse Photography Foundation Prize 2021.

Valeria vive tra Milano e la Sardegna dove oltre a svolgere la sua pratica artistica lavora come fotografa e docente indipendente, è stata speaker presso istituzioni come The European Centre for Documentary Research di Cardiff, the Hellenic Centre for Photography di Athens, CENTRALE for Contemporary Art di Bruxelles e lecturer presso la Rome Academy of Fine Arts.