Demian Accardi

Demian Accardi

  • ARTI VISIVE
  • DJ-SET, SOUND-SYSTEM, ELETTRONICA
  • PITTURA
  • SCULTURA

Nato a: Peschiera del Garda

Vive a: Peschiera del Garda - Verona

Età: 28

Sito internet: http://demianaccardi.wixsite.com/demianaccardiart

Curriculum Vitae

Biografia

 

DICHIARAZIONE D’ARTISTA
Ho dato molta importanza alla pittura come mezzo di comunicazione per iniziare ad imprimere tutte le visioni che avevo durante i sogni lucidi all’interno dei miei quadri ,per poterli far vedere agli altri e di conseguenza farli avvicinare a questa possibilità che tutti noi abbiamo di poter avere una visione più chiara all’interno dei nostri sogni .
All’inizio tenevo un libro dei sogni sul quale annotavo tutti i sogni e gli sviluppi delle esperienze tra sogno lucido e viaggio astrale, ma ben presto appurai che questo metodo non era più sufficiente.

Biografia completa
Avevo bisogno di un mezzo di comunicazione più immediato, più primordiale e poiché i livelli onirici comunicano con le immagini, la pittura divenne il mezzo più spontaneo e potente con cui condividere il proprio pensiero.
Gli artisti surrealisti: “ L’inconscio e l’Arte non solo lavorano per immagini ma si nutrono una dell'altra, e che cos’è l’artista (pittore) se non il mezzo migliore per rappresentare essa “. concordo pienamente con questa tesi e lo studio del Surrealismo fu un ottimo trampolino di lancio per l’evoluzione della mia arte, definita da alcuni “ Neo- Surrealista”. In sostanza, Sogno Lucido e il Viaggio Astrale crede possano essere definiti come un’evoluzione più cosciente di ciò che facevano i surrealisti negli anni Venti : già all’epoca avevano intuito la necessità di distaccarsi dalla dimensione quotidiana per analizzare e ritrovare la propria parte irrazionale e di questo movimento apprezzo particolarmente l’idea che l’artista sia il ponte tra l’arte e l’irrazionale. Grazie al sogno lucido e il viaggio astrale possiamo dire che il mio inconscio sia diventato più grande, più ricco e sua volta , ampliandosi l’inconscio, la mia arte sia maturata.
Nella mostra personale che ho fatto nel 2016 sono stato definito un "Artista visionario”. Questo appellativo è dovuto ad un percorso pittorico che ho realizzato tramite l’esposizione di nove quadri particolarmente significativi, perché non solo esprimono la mia maturazione artistica sul mondo onirico a partire dal 2013 ad oggi ma , cosa più importante, mostrano il rafforzamento dei miei ideali e,della mia continua ricerca e del tentativo di divulgare questo pensiero.
Nei primi dipinti si può ben notare la mia acerba dimestichezza riguardando il sogno lucido e viaggio astrale e la loro impronta è puramente astratta ma migliorando la tecnica d’esecuzione e addentrandomi con più sicurezza nel mondo onirico , ho dato la possibilità ai miei dipinti di diventare sempre più particolareggiati e ricchi di dettagli : Più mi allenavo e viaggiavo nei sogni e più i miei quadri riuscivano a riportare fedelmente le mie avventure emozionali.