Andrea Sedita

TORNATO
ALTRO
Seixal, Portugal - Portugal
19/06/2019 - 30/07/2019

Share:

Il Progetto

IL PROGETTO

Il progetto “Renovação urbana através da intervenção musical com a Orquestra Tocá Rufar”, inedito, prevede la collaborazione con l'orchestra di percussioni portoghesi Tocá Rufar, membro Unesco e diretta dal musicista di fama internazionale Rui Junior. Attraverso ricerche musicali con gli studenti, foto e videoreportage, il progetto si pone degli obiettivi di riqualificazione urbana e sociale, svolgendosi all'interno del Centro de Experimentação Artística "Vale da Amoreira”, Lisbona, una realtà innovativa nata per contrastare fattori di rischio legati alla periferia quali povertà e arretratezza.

ENTE OSPITANTE

L’associazione musicale Tocá Rufar è promossa direttamente dalla “Câmara Municipal da Moita”, membro della Rete Unesco e costituisce la realtà più importante in Portogallo nell’ambito di sviluppo dello studio e dell’apprendimento dello strumento a percussione “Bombo Tradicional Português”, costituendo un punto di riferimento primario per le altre associazioni portoghesi legate allo studio di tale strumento. 

Il Centro de Experimentação Artística della località di Vale da Amoreira è nato con l’obbiettivo di riqualificazione e reinserimento urbano di un’area metropolitana della Grande Lisbona classificata tra i “Quartieri a rischio” (“Bairros Críticos”). Il Centro si pone tra i suoi scopi l’intervento sociale e culturale, cercando di strutturarsi come uno spazio di 2 sperimentazione artistica e di apprendimento in un’ottica di crescita delle comunità locali. Tra i suoi valori vi sono l’uguaglianza nelle opportunità concesse e la democratizzazione nell’accesso alle informazioni e dell’espressione artistica.

Il Centro cerca inoltre di valorizzare la ricchezza e la varietà culturale del territorio in cui si inserisce, divenendo un catalizzatore delle dinamiche culturali e educative che lo circondano, includendo tra le sue finalità anche la valorizzazione dell’interculturalità e della diversità, l’integrazione sociale e la riaffermazione estetica dei luoghi urbani.