Giulia Zaniboni

TORNATA
musica
performance
Graz - Austria
10/02/2017 - 23/02/2017

Share:

Il Progetto

Oltre alla possibilità di studio, approfondimento tramite lectures, dibattiti e laboratori, il progetto prevede numerosi concerti in diversi luoghi della città di Graz.

ENTE OSPITANTE

impuls academy offre l’opportunità a giovani musicisti e compositori di lavorare a stretto contatto con interpreti di fama internazionale, attivi nell’ambito della musica classica contemporanea. Aspetti importanti per impuls sono inoltre la collaborazione, lo scambio artistico e il networking internazionale con gli artisti partecipanti e i professionisti del settore.

L'intervista

Come sei entrata in contatto con Impuls Academy? Ci sono state delle selezioni?
Penso che la prima volta che ho letto di Impuls Academy sia stata tre anni fa: era il 2015, mi ero appena diplomata in canto lirico al Conservatorio “A. Boito” di Parma e cercavo qualche master di specializzazione sul repertorio contemporaneo. Su Facebook vidi che una mia ex compagna del Conservatorio di Bruxelles (presso il quale ho svolto l’erasmus) aveva partecipato proprio all’edizione del 2015 e così le chiesi delle informazioni che rafforzarono l’impressione positiva che avevo sul programma e sugli insegnanti, alcuni dei quali già conoscevo. Purtroppo, essendo Impuls Academy biennale, ho dovuto aspettare il 2017 per inviare la mia candidatura. Le selezioni sono state effettuate in base al curriculum vitae, al repertorio contemporaneo già affrontato e una registrazione audio. Inoltre ci sarà un’altra audizione all’inizio dell’accademia per comprendere meglio il tipo di vocalità, la preparazione e chiarire la distribuzione dei brani da studiare ed eseguire durante Impuls.

Come si svolgeranno i concerti nei diversi luoghi della città?

Ancora non so esattamente come saranno organizzati, sappiamo che ci saranno variesituazioni in cui potersi esibire in pubblico ma ci è già stato premesso che non tutti ipartecipanti avranno questa possibilità e che la scelta degli interpreti e dei brani sarà adiscrezione degli insegnanti. Quindi scoprirò solo a Graz come si svolgeranno i concerti. Per il momento, inizio a studiare!

Cosa ti aspetti dal confronto con gli interpreti di fama internazionale?

Sicuramente sarà molto stimolante poter collaborare con artisti di fama internazionale che hanno una grande esperienza nel repertorio contemporaneo. Con Andreas Fischer, basso dell’ensemble vocale tedesco Neue Vocalsolisten, ho già avuto modo di lavorare l’anno scorso in una masterclass a Stoccarda, ma ci sono anche altri insegnanti, quali ad esempio il soprano Petra Hoffman che conosco solo di nome e con cui avrò il piacere di confrontarmi. Spero di ricevere consigli utili a livello tecnico ma non solo, mi piacerebbe scoprire nuovi compositori e brani da studiare che possano adattarsi alla mia vocalità. Diciamo che più che andare a Graz con delle aspettative preferisco andarci con uno spirito ricettivo, di apertura, pronta ad accogliere tutto quello che di utile potrà capitare nelle due settimane di Impuls Academy.