afterall (silvia e enzo esposito)

afterall

afterall (silvia e enzo esposito)

  • ALTRO
  • ARTI VISIVE
  • FOTOGRAFIA
  • INSTALLAZIONI
  • INTERVENTI METROPOLITANI
  • SCULTURA
  • VIDEO ARTE

Vive a: Napoli - Napoli

Età: 40

Biografia

<Deuteragonists which choose the laterality as strategy>, they always been involved in a conceptual and theoretical deep research, <between fiction and refunctionalization of the form>, AFTERALL, duo composed by the brothers Silvia Viola and Enzo Esposito, investigates the disorders of language and communication starting from the daily, <pointing the finger of the memory on the border of the present>.

Biografia completa
The poetic operation made by the AFTERALL essentially is that of showing those historical and cultural memory gaps that often give us fuzzy flashbacks. They are involved in a aesthetic and sociological survey: the pursue of the mistake and of the stammer, perchance or for a need, both for the urban spaces or for objects and actions of the everyday. The wrong beauty of a landscape, of the element or the usual action. On these traces the AFTERALL look for indications for stories, actions, documentations, underlining what normally could be considered as an exception. In their work, the mistake, what is or is relegated to the margins, tends to acquire again its sense of mistaking, just like in a journey where experiences bring to a further knowledge. The duo has exhibited in several institutions, including: MADRE Museum, PAN Museum, Filiberto Menna Foundation. Their works have been installed in the Castle of Rivalta di Torino, on the facade of the Mergellina Tube Station in Naples. They participated in the Festival d'Art Numérique in Pays d’Aix et Marseille, in the XII Biennal des Jeunes Créateurs d'Europe et de la Méditerranée. They are also winners of the Celeste Premio 2012 (Prize of the Critic) and finalist of the Francesco Fabbri Prize 2012.

Taken from the critical notes of C. Pirozzi, of B. Salvatore and of the review "Intervalli di senso" of A. Tolve

AFTERALL cooperates actively and steadily with "Aporema Onlus", non-profit social organization, reflecting on the role of education and its social responsibility.

Silvia Viola and Enzo Esposito are born in Italy, live and work in Naples.

///<Deuteragonisti che scelgono la lateralità per strategia>, da sempre impegnati in una profonda ricerca concettuale e teorica, <tra finzione e rifunzionalizzazione della forma>, AFTERALL, duo formato dai fratelli Silvia Viola ed Enzo Esposito, indaga i disturbi del linguaggio e della comunicazione a partire dall’esercizio sul quotidiano, <puntando l’indice della memoria sulla soglia del presente>. L’operazione poetica compiuta dagli AFTERALL è essenzialmente quella di rendere manifesti quei gap o scherzi della memoria, storica e culturale, che spesso ci riconsegnano dei flashback sfocati e imprecisi. Sono coinvolti in un’indagine estetica e sociologica: ricercare l’errore e il balbettio, per caso o per necessità, sia di spazi urbani sia di oggetti o pratiche del quotidiano. La bellezza errata del paesaggio, dell’elemento o dell’azione consueta. Su queste tracce gli AFTERALL cercano indizi per le storie, le azioni e i documenti, sottolineando ciò che normalmente si considera eccezione. Nel loro lavoro l’errore, ciò che sta o viene relegato ai margini, tende ad acquisire di nuovo il suo senso di errare, come in un viaggio che per prove ed esperienze può portare alla conoscenza o meglio a un’altra conoscenza. Il duo ha esposto in diverse istituzioni, tra le quali: il museo MADRE, il PAN, la Fondazione F. Menna. Le loro opere sono state installate nel Castello di Rivalta di Torino, sulla facciata della stazione di Mergellina (Na). Hanno partecipato al Festival d’Art Numérique in Pays d’Aix et Marseille, alla XII Biennal des Jeunes Créateurs d’Europe et de la Méditerranée. Sono inoltre vincitori del Premio Celeste 2012 (Premio del Curatore) e finalisti al Premio Francesco Fabbri 2012.

Tratto dalle note critiche di C. Pirozzi, di B. Salvatore e dalla recensione "Intervalli di Senso" di A. Tolve

AFTERALL collabora attivamente e costantemente con "Aporema Onlus", organizzazione sociale non-profit, riflettendo sul ruolo dell'educazione e della sua responsabilità sociale.

Silvia Viola e Enzo Esposito nascono in Italia, vivono e lavorano a Napoli.