HONEY/MONEY – poetic of absence

HONEY/MONEY – poetic of absence 

2009, foto e performance

 

Art fair KunStart 2009,  Bozen (I)

 

Espressioni italiane, Ambasciata d’Italia, Atene, Grecia,  curatori Rosanna Musumeci e Afrodite Oikonomidou

L’annichilimento creato dal concetto di denaro, la caducità dell’uomo e della ricchezza di cui esso si circonda sono i temi scaturenti da questa opera. Il miele viene utilizzato come collante (estetico) di petali – monete che la protagonista umana si incolla sul volto inondandolo e ricoprendolo come fosse una maschera di bellezza, una nuova estetica dove lo sfoggiare è l’unico status symbol possibile. Il denaro espresso come elemento fatuo prende corpo modellandosi sull’essere umano e sulle sue esigenze sempre crescenti, e insaziabili fino a consumarlo ed a  ridurlo ad una sparizione annunciata, un’estinzione auto indotta dall’utilizzo smodato delle energie terrestri.